Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Roberto Tobia farmacie

Farmacia

Bocciata la vendita nei supermercati

Liberalizzazione dei farmaci di fascia C: il Senato dice no e Federfarma esulta

La norma che prevedeva la vendita anche nei supermercati non ha superato l'esame della Commissione Industria. Il presidente di Federfarma Palermo, Roberto Tobia: «Si sgombra così il campo da ogni dubbio, il farmaco non può e non deve essere trattato alla stregua di un bene di consumo».

Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA. Bocciata la liberalizzazione dei farmaci di fascia C: la norma non ha superato l’esame della Commissione Industria del Senato.

Ne dà conferma Roberto Tobia (nella foto), presidente di Federfarma Palermo: «Registriamo con soddisfazione la decisione della X Commissione di accantonare alcuni emendamenti fra i quali quello relativo alla liberalizzazione dei farmaci di fascia C. Un segnale positivo da parte della politica che dimostra di comprendere il valore della farmacia e l’importante ruolo sociale svolto nei confronti dei cittadini. Si sgombra così il campo da ogni dubbio, il farmaco non può e non deve essere trattato alla stregua di un bene di consumo».

Già nei giorni scorsi Tobia aveva manifestato la contrarietà di Federfarma a questa norma, definendola come una «pericolosa liberalizzazione: acquistare un farmaco al banco di un supermercato è cosa molto diversa dal recarsi presso il proprio farmacista di fiducia».

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati