Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
corso cefpas

Dal palazzo

La circolare esplicativa

L’assessorato alla Salute: «Ecco quali precari hanno diritto alla stabilizzazione»

Alle aziende del servizio sanitario siciliano è stata inviata una circolare esplicativa sulla proroga della "Madia" prevista dalla legge di Bilancio nazionale.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Tutte le aziende del servizio sanitario regionale dovranno subito effettuare  «una puntuale ed analitica ricognizione» per individuare i precari che hanno diritto alla stabilizzazione in base alla proroga della legge Madia al 31 dicembre del 2022.

Lo stabilisce una circolare dell’assessorato regionale alla Salute, sottolineando che all’esito di questa verifica «le aziende e gli enti dovranno tempestivamente procedere alla stabilizzazione, coerentemente a quanto previsto dai propri piani di fabbisogno del personale».

La circolare, a firma dell’assessore Ruggero Razza, del dirigente generale Mario La Rocca (insieme nella foto) e del dirigente del servizio 1, Antonella Di Stefano, è applicativa della proroga della Madia e ne sottolinea i punti più importanti.

Clicca qui per visionarla.

Viene sottolineato che il termine per maturare l’anzianità necessaria alla stabilizzazione è stato posticipato al 31 dicembre del 2019, ma limitatamente al personale medico, tecnico professionale e infermieristico, dirigenziale e non.

Per tutte le altre tipologie di precari, il limite per il requisito di anzianità resta al 31 dicembre del 2017, ma il diritto alla stabilizzazione è stato ampliato a tutti i dirigenti.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati