concorsi distretti sanitari elisuperficie assegni riabilitazione risonanza magnetica neonato

L’Asp di Trapani cerca pediatri ma non li trova: al via un bando aperto anche ai medici residenti all’estero

27 Settembre 2017

Incarichi professionali per l'ospedale di Pantelleria. Le precedenti convocazioni sono andate deserte.

 

di

TRAPANI. È stato pubblicato venerdì sul sito dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, e oggi su due quotidiani nazionali, un avviso pubblico straordinario per la formazione di due graduatorie biennali per il conferimento di incarichi di lavoro autonomo, con contratto di lavoro libero professionale di medico, per le specializzazioni in Pediatria e in Neonatologia, da destinare al presidio ospedaliero di Pantelleria.

Tali incarichi di lavoro autonomo, ai sensi dell’art. 52, comma 42° della legge n. 448/2001, consistono prevalentemente nell’espletamento delle mansioni ordinarie dell’Unità operativa di assegnazione (Pediatria/Neonatologia). La decorrenza dei singoli incarichi di lavoro autonomo verrà fissata nei contratti individuali, per la durata massima di un anno. A ciascun professionista verrà corrisposto un compenso annuale lordo omnicomprensivo, di novantamila euro.

Viene richiesta, tra l’altro, la cittadinanza in uno Stato membro dell’Unione Europea e la specializzazione in Pediatria o in Neonatologia. La scadenza del bando è prevista per il 10 ottobre 2017. Clicca qui per visionare il bando.

«Cerchiamo pediatri disperatamente- è l’appello del commissario dell’ASP, Giovanni Bavetta (nella foto)- a questo punto preferibilmente stranieri. Essendo andate deserte le convocazioni per questi specialisti e avendo rifiutato anche i vincitori del concorso che avevamo bandito, questo avviso, a evidenza nazionale, è stata l’unica soluzione che abbiamo individuato per mettere in sicurezza il punto nascita. Abbiamo per questo anche incrementato il compenso. Credo che un’esperienza professionale di un anno in un’isola come Pantelleria, sia per un giovane specializzato un’esperienza formativa, così come lo è stata per me che ho iniziato la mia carriera di ginecologo proprio lì».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV