L’Asp di Palermo replica ai sindacati: «Quel reparto a Partinico non sarà chiuso»

17 Febbraio 2017

L'assicurazione della direzione aziendale sul Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura.

 

di

PALERMO. «L’Spdc di Partinico prosegue la sua attività di diagnosi, cura e ricovero senza alcuna interruzione o rimodulazione dell’offerta sanitaria». Lo comunica la direzione aziendale dell’Asp di Palermo che ha programmato da tempo interventi di potenziamento per il nosocomio.

«Non è prevista alcuna chiusura del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura- ha ribadito la direzione- La struttura rimane e rimarrà a Partinico così come gli operatori rimangono e rimarranno a lavorare nella sede nella quale hanno sempre garantito continuità assistenziale agli utenti di un vasto comprensorio».

Stamattina era stato annunciato un sit-in davanti all’ingresso dell’ospedale di Partinico da Fp Cgil, Cisl Fp ed Uil Fp. «La chiusura è stata annunciata dall’azienda per la mancanza di locali dove trasferire il reparto durante i lavori di manutenzione, che partiranno nei prossimi giorni», avevano invece sostenuto i sindacati.

Nella foto di archivio, il dg Antonio Candela con alcuni operatori dell’ospedale di Partinico.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV