Dal palazzo

La tavola rotonda al ministero della Salute

L’affondo di D’Alema: «Il sistema sanitario italiano è ormai prossimo al collasso»

Il presidente della Federazione ItalianiEuropei è intervenuto alla tavola rotonda che si è svolta al ministero della Salute: «Dare ai medici la migliore formazione professionale significa spendere bene ed evitare sprechi che un Ssn in crisi non può permettersi».

Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA. «Dare ai medici la migliore formazione professionale significa spendere bene ed evitare sprechi che un Ssn in crisi non può permettersi»: lo ha affermato Massimo D’Alema (nella foto), presidente della Federazione ItalianiEuropei durante il suo intervento nel corso della tavola rotonda al Ministero organizzata dal provider Agenas Sanità in-Formazione insieme a Consulcesi.

«Serve un piano di investimenti perché senza concorsi, con una età media sempre più alta, il blocco del turnover, il Servizio Sanitario sta arrivando al collasso», ha sottolineato D’Alema, aggiungendo: «Bisogna mettere carburante per dare risposte e certezze ai cittadini, che come emerge nel deprimente quadro Censis continuano a rinunciare alle cure, ma anche per dare prospettive alla classe medica e in particolare ai giovani, costretti ad andare all’estero».

«Se vogliamo mantenere standard elevati bisogna, dunque, qualificare i nostri medici e incentivare la loro formazione con la possibilità concreta di poter sperimentare, praticando la professione nei nostri ospedali».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.