fials rsu

La Fials: «Salve le docenze universitarie degli infermieri»

2 Giugno 2020

La segreteria regionale del sindacato: «Battaglia vinta, il ministero dell'Università ha infatti revocato il decreto con il quale si riduceva il numero delle figure infermieristiche negli atenei sostituendole con altre non infermieristiche».

 

di

«Salve le docenze universitarie per gli infermieri. Il ministero dell’Università ha infatti revocato il decreto con il quale si riduceva il numero delle figure infermieristiche negli atenei sostituendole con altre non infermieristiche».

La segreteria regionale della Fials Sicilia, guidata da Sandro Idonea e Agata Consoli, esprime soddisfazione per il risultato ottenuto frutto della determinazione del sindacato, sia a livello nazionale sia a livello regionale, contro un provvedimento che penalizzava gravemente la categoria.

Il decreto del 14 maggio prevedeva la riduzione del numero dei docenti per l’accreditamento del corso di laurea in Scienze infermieristiche e la loro sostituzione con personale medico.

«Gli infermieri- aveva detto il segretario nazionale Fials, Giuseppe Carbone– scontano già la gravosa pena di essere ancora all’interno della facoltà di Medicina e chirurgia e di non avere una Facoltà propria, nonostante abbiano una propria disciplina scientifica e nonostante il grande numero di professionisti che forma e la grande qualità di professori di prima e seconda fascia che conta nelle proprie fila».

Secondo la Fials il decreto rappresentava «un passo indietro, un ulteriore tuffo nel passato nella formazione degli infermieri e sembrerebbe non concordato con il ministero della Salute. Per la Fials è assolutamente inaccettabile. Gli infermieri hanno autonomia professionale e devono essere formati dagli infermieri».

Dopo le proteste di tutta la categoria è arrivato il ritiro del comma 2 del decreto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV