Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
bandi infermieri

Dal palazzo

L'appello del sindacato

La Cisl Fp: «I precari impiegati nell’emergenza Covid siano stabilizzati»

Il coordinatore di Palermo e Trapani per le Professioni sanitarie sottolinea: «Colmano le evidente e gravi carenze di organico dei nosocomi».

Tempo di lettura: 1 minuto

Oltre 1.500 tra infermieri e Oss sono stati impiegati a Palermo e a Trapani per fronteggiare l’emergenza Covid. «Un valore aggiunto per la sanità locale che oggi rischia di andare perso, perché questo personale è precario», affermano dalla Cisl Fp  PA-TP.

«Vanno stabilizzati gli operatori con contratto a tempo determinato e pure i Co.co.co. e i liberi professionisti che hanno contratti di natura flessibile- dichiara Emanuele Bordonaro, coordinatore provinciale per le Professioni sanitarie del sindacato- che sono funzionali non soltanto alla gestione dell’emergenza, ma a quella dell’ordinario, perché colmano le evidente e gravi carenze di organico dei nosocomi cittadini». Bordonaro sottolinea infatti come il gap di personale sia sempre più allarmante nelle strutture sanitarie, in virtù dei pensionamenti e delle mancate assunzioni.

«Grazie all’immissione in pianta organica di questi professionisti che oggi lavorano da precari- aggiunge- si può risolvere questo problema atavico, immettendo forze giovani e ad altissima specializzazione. Va affrontato il tema delle dotazioni di personale non soltanto attraverso un calcolo meramente numerico basato sui posti letto, ma su un’analisi qualitativa, l’unica adeguata per far funzionare in modo efficace la macchina sanitaria».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati