Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'intesa

La buona Sanità dell’ospedale Sant’Elia esportata al Giglio di Cefalù: convenzione per l’Endocrinochirurgia

L'intesa prevede che il direttore dell'Unità operativa di Caltanissetta, Salvatore Scaffidi Abbate, effettuerà una volta a settimana visite ambulatoriali e interventi chirurgici nel nosocomio in provincia di Palermo.

Tempo di lettura: 1 minuto

CALTANISSETTA. La professionalità e la competenza dell’Endocrinochirurgia dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta sarà esportata all’ospedale Giglio di Cefalù dove mai prima d’ora era stata attivata questa disciplina. Grazie ad una convenzione- siglata dai due manager Carmelo Iacono e Vittorio Virgilio- il direttore dell’Unità Operativa Semplice di Endocrinochirurgia, Salvatore Scaffidi Abbate (nella foto), effettuerà una volta a settimana a Cefalù, visite ambulatoriali e interventi chirurgici su ghiandole tiroidee, ghiandole della parotide e sottomandibolari e patologie neoplastiche del collo.

«È un ottimo risultato- commenta Scaffidi- perché tra tante strutture l’ospedale di Cefalù ha scelto proprio l’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta per siglare questa convenzione. Ringrazio i due direttori generali per la stima professionale e per l’occasione che mi è stata concessa».

Soddisfazione è stata espressa anche dal direttore generale dell’Asp Carmelo Iacono: «Non può che farci piacere che le nostre professionalità vengano richieste da altre aziende perché questo è un indice di elevata qualità della nostra sanità provinciale». L’Endocrinochirurgia dell’ospedale Sant’Elia da sempre è considerata un’eccellenza in tutto il Sud Italia e punto di riferimento per i pazienti provenienti dalla Sicilia.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati