Emergenza urgenza

Dal 7 luglio

Isole Eolie, al via il potenziamento del servizio di emergenza-urgenza

A Panarea e Filicudi per la prima volta due ambulanze, mentre la postazione del 118 di Lipari potrà contare anche su un secondo mezzo di soccorso.

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. Al via il potenziamento del servizio di emergenza-urgenza nelle isole Eolie. Dal 7 luglio a Panarea e Filicudi saranno operative per la prima volta due ambulanze, mentre la postazione del 118 già esistente a Lipari potrà contare anche su un secondo mezzo di soccorso. Il provvedimento è stato disposto dall’assessorato regionale alla Salute e concertato con la Seus 118 e l’Asp di Messina.

«Questa implementazione del servizio di emergenza-urgenza è il risultato di una efficace collaborazione interistituzionale volta alla tutela del diritto dei cittadini all’assistenza medica e alla salute – dice l’assessore regionale alla Salute, Giovanna Volo– Il nostro obiettivo, come governo regionale, è sempre quello di dare risposte concrete ai cittadini e, in questo caso specifico, anche alle necessità peculiari di territori che nella stagione estiva sono meta di centinaia di migliaia di turisti».

In particolare, a Panarea il servizio sarà attivato h24 con due autisti-soccorritori e un’ambulanza che stazionerà nei locali attigui la Guardia medica messi a disposizione dall’Azienda sanitaria provinciale. Il mezzo utilizzato, di proprietà della Protezione Civile del Comune di Lipari, è concesso in comodato d’uso gratuito all’Asp e lasciato in consegna alla Seus, che si occuperà anche della manutenzione.

A Filicudi il servizio di emergenza-urgenza verrà svolto dai Volontari della Confederazione Nazionale Misericordie d’Italia, presenti presso la sede della stessa, come da convenzione con l’Asp messinese. L’operatività anche in questo caso sarà h24, stavolta con un’ambulanza elettrica, sempre consegnata dall’Asp alla Seus.

A Lipari, infine, il servizio di emergenza-urgenza già esistente sarà potenziato con una seconda ambulanza elettrica- anche in questo caso di proprietà dell’Asp- messa a disposizione della Seus in affiancamento all’ambulanza attuale.

«Grazie agli input dell’assessorato alla Salute e alla sinergia operativa con l’Asp di Messina, guidata dal commissario Dino Alagna- sottolinea il presidente della Seus Riccardo Castro– garantiremo con le nostre professionalità un significativo potenziamento dell’emergenza-urgenza nelle Eolie, con un occhio di riguardo anche sul versante ambientale e del risparmio energetico che sarà assicurato dall’impiego anche di ambulanze elettriche. Un particolare ringraziamento va al responsabile dell’Area operativa regionale Nico Le Mura e a tutti gli altri dipendenti della Seus che hanno collaborato per l’avvio di questo atteso servizio».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche