fisioterapista oss

Ismett e Regione Siciliana, firmata un’intesa decennale: sarà investito in tutto 1 miliardo di euro

21 Dicembre 2018

L'accordo quadro è stato rinnovato a Palazzo d'Orleans.

 

di

PALERMO. Rinnovato per dieci anni l’accordo quadro tra Regione Siciliana e l’Ismett. L’intesa è stata siglata ieri a Palazzo d’Orleans e prevede pure la possibilità di un ulteriore prolungamento di altri nove anni se verranno raggiunti gli obiettivi fissati.

Dal primo gennaio  2019 al 31 dicembre 2028 è previsto un investimento di 100 milioni di euro annui ed inoltre aumentano i posti letto di quasi il 50 per cento (da 78 a 114). Almeno il 3 per cento del budget dovrà essere destinato alla formazione del personale sanitario regionale.

Prevista anche la realizzazione dell’Ismett 2, a Carini accanto al Centro di Ricerca di Ri.Med, in un’area di circa 35 mila metri quadrati: avrà una potenzialità di 250 posti letto distribuiti per intensità di cura. La piena funzionalità del cluster Ismett-RiMed costituirà un polo d’eccellenza per il Sud Italia e collaborerà con il progetto di Human Technopole di Milano.

Ad apporre le firme, il governatore Nello Musumeci, l’assessore alla Salute Ruggero Razza, il professor Bruno Gridelli, presidente di Upcm Italy e rappresentante dell’Università di Pittsburgh Medical center, il commissario straordinario dell’Ospedale Civico di Palermo Roberto Colletti, il presidente dell’Ismett Camillo Ricordi e, per la Fondazione Ri.Med, Alessandro Padova.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV