Dal palazzo

Le interviste video

Intesa tra Fondazione Enpam e Ateneo di Palermo: ecco i benefici per gli studenti di Medicina

A partire dal quinto e sesto anno del proprio percorso di studi potranno beneficiare di tutti i vantaggi dell’ente previdenziale ancor prima della laurea e dell’abilitazione. Le interviste video di Insanitas

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Da questo momento anche gli studenti della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo potranno iscriversi alla Fondazione Enpam.

A partire dal quinto e sesto anno del proprio percorso di studi quindi i futuri medici potranno beneficiare di tutti i vantaggi dell’ente previdenziale ancor prima della laurea e dell’abilitazione.

Nell’aula “Maurizio Ascoli” del Policlinico universitario “Giaccone”, l’iniziativa è stata presentata dal presidente dell’Enpam Alberto Oliveti con una relazione dal titolo “Dall’assistenza tradizionale all’assistenza strategica. Enpam tra presente e futuro”, da Luigi Galvano, consigliere CDA Enpam e consigliere OMCeO Palermo, che ha relazionato su “Il Welfare Enpam per i giovani medici: le nuove possibilità per gli studenti in medicina e odontoiatria”.

Ha chiuso gli interventi Luigi Tramonte con “La previdenza complementare: un’opportunità per gli studenti e per i giovani medici e odontoiatri”.

Hanno preso parte al seminario anche il presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Francesco Vitale, il presidente OMCeO Palermo Salvatore Amato, il presidente della Commissione Albo Odontoiatri Mario Marrone e il coordinatore del CdS in Medicina e Chirurgia Giuseppe Gallina.

Agli studenti che hanno preso parte al seminario sono stati illustrati tutti i vantaggi offerti dall’Enpam con un’iniziativa che permette di anticipare la raccolta dei contributi necessari per la pensione, di agevolare il riscatto degli anni di laurea e di accedere anche, a costi ridotti, a tutti i servizi offerti dall’ente.

Sono principalmente tre i servizi erogati fin da subito agli studenti che decideranno di iscriversi all’Enpam: la Long Term Care con cui si garantisce la copertura previdenziale in caso di infortuni che causano la perdita della propria autosufficienza; la tutela previdenziale in caso di maternità; la possibilità di accedere a un mutuo per l’acquisto della prima casa.

Nel video le interviste a Salvatore Amato, Alberto Oliveti, Francesco Vitale e Luigi Galvano.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.