tommaso di gesaro unione italiana ciechi

Iniziativa dell’Unione italiana ciechi: visite oculistiche gratuite a Ficarazzi e Santa Flavia

23 Agosto 2016

Gli screening il 24 e 25 agosto, in concomitanza del torneo di calcio e della lotteria nazionale "Louis Braille". Il presidente della sezione provinciale, Tommaso Di Gesaro: «L'obiettivo dell'evento è favorire la cultura della prevenzione delle malattie visive e raccogliere fondi da destinare alle attività sportive di ciechi ed ipovedenti».

 

di

PALERMO. Visite gratuite oculistiche di prevenzione in un’Unità mobile oftalmica. L’iniziativa è a cura della sezione provinciale di Palermo dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).

Sarà possibile effettuare gli screening il 24 agosto a Ficarazzi (dalle 9 alle 19 in piazza S. Francesco) e giovedì 25 a Santa Flavia (dalle 9 alle 16 in via Consolare e dalle 17 alle 20 presso lo spazio antistante lo stadio).

E proprio a Santa Flavia il 25 agosto alle 17 si svolgerà il primo torneo di calcio “Louis Braille”, organizzato dall’UICI in collaborazione con la A.S.D. Procalcio Ficarazzi, il patrocinio della Lega Nazionale Dilettanti, dei Comuni di Ficarazzi e Santa Flavia e l’autorizzazione della Figc.

Il biglietto per assistere alla partita costa 1 euro. Si potrà aderire acquistando uno o più biglietti dal costo di tre euro anche alla lotteria nazionale dei Monopoli di Stato “Louis Braille”. L’estrazione avverrà l’8 settembre, in palio premi fino a 500 euro.

«L’evento ha un duplice scopo-  spiega il presidente della sezione provinciale UICI di Palermo, Tommaso Di Gesaro (nella foto)-Favorire la cultura della prevenzione delle malattie visive e raccogliere fondi da destinare alle attività sportive di ciechi ed ipovedenti. L’UICI si è sempre impegnata e si impegna ancora oggi  attuando campagne di prevenzione presso il proprio ambulatorio, nelle scuole e direttamente sul territorio provinciale».

L’UICI Palermo ha sede in via Alessandro Manzoni n. 11, conta 3.200 soci e vede impegnati 49 volontari e 8 personalità specializzate come assistenti sociali, psicologi, pedagoghi. In Italia i non vedenti sono circa 140 mila, gli ipovedenti oltre 350 mila e il 23% della popolazione è affetta da miopia.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV