ASP e Ospedali

L'iniziativa regionale

Influ-day, numerose vaccinazioni all’Arnas Civico-Di Cristina

Oltre al vaccino antinfluenzale sono disponibili anche quelli anti pneumococco, anti Herpes Zoster, antitetano e anti Covid.

Tempo di lettura: 3 minuti

PALERMO. Oggi (15 dicembre) è stato organizzato dall’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia l’INLFUDAY, una giornata dedicata alla promozione della Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale già iniziata ad ottobre, e che offre, oltre al Vaccino antinfluenzale, anche il vaccino anti pneumococco, il Vaccino anti Herpes Zoster, il vaccino antitetano e anti Covid.

L’ARNAS Civico ha aderito all’iniziativa promossa dall’Assessorato, organizzando una seduta vaccinale aggiuntiva presso il P.O. Di Cristina, e una vaccinazione “itinerante” presso i vari padiglioni dell’Ospedale Civico.

La vaccinazione ha visto impegnato il personale delle Direzioni Mediche dei due Presidi, oltre che delle Unità Operative Malattie Infettive, e ha riscosso un notevole successo, non solo tra gli operatori sanitari, ma anche tra i pazienti,i caregiver nonché tra gli utenti esterni, che avendo avuto notizia dell’iniziativa, ne hanno approfittato per giungere in ospedale e vaccinarsi.

Anche il Commissario Straordinario Roberto Colletti, ha colto l’occasione per vaccinarsi, richiamando l’importanza della vaccinazione, e sottolineando l’impegno dell’ARNAS nell’aderire all’iniziativa dell’INFLUDAY.

Il Direttore Sanitario Gaetano Buccheri sottolinea come la vaccinazione rappresenta, oltre che una protezione del singolo, anche un atto di solidarietà e di senso civico che contribuisce a migliorare il livello di salute dell’intera comunità.

La Dr.ssa Chiara Iaria– direttore UOC Malattie Infettive e Tropicali dell’ARNAS Civico sottolinea: «Le malattie infettive si combattono principalmente con la strategia della prevenzione. Con la vaccinazione abbiamo la possibilità di prevenire le malattie infettive e di conseguenza le ospedalizzazioni per polmonite soprattutto dei pazienti più fragili, e la mortalità correlata. L’UOC di Malattie Infettive e l’Arnas sono al servizio dei pazienti, in particolare dei pazienti più fragili e più difficili da raggiungere, come gli anziani, i pazienti immunodepressi, trapiantati, HIV positivi e oncologici”.

Inoltre, aggiunge: «È importante dare la possibilità di vaccinarsi a tutti i pazienti che gravitano presso l’ARNAS. L’UOC Malattie Infettive insieme alla Direzione Strategica crede fortemente nell’implementazione delle vaccinazioni, non solo anti influenza e covid ma anche anti pneumococcica, anti herpes zoster, anti HPV , HBV e tetano, solo per citare le principali. È per questo che presso l’Ambulatorio di Malattie Infettive padiglione 10 C, viene offerta la vaccinazione a tutti i pazienti che accedono, ogni giorno dalle 11 alle 13 da lunedì al giovedì. A ciò si aggiungono anche le sedute pomeridiane che vengono effettuate il lunedì ed il giovedì nell’ambito della campagna vaccinale per operatori sanitari e pazienti”.

La prof.ssa Claudia Colomba, Direttore UOC Malattie Infettive pediatriche sottolinea: «Anche in età pediatrica la vaccinazione antinfluenzale svolge un ruolo importante nella protezione dei più piccoli da complicanze legate all’ influenza, ed è per questo fortemente raccomandata per tutti i bambini tra i 6 mesi e 6 anni. Efficaci e sicure per il bambino sono le due diverse tipologie di vaccino antinfluenzale disponibili, quello iniettivo tradizionale e lo spray nasale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche