sciopero demansionamento

Dal palazzo

Medicina legale

Infermiere forense, all’Arnas Civico il primo incarico assegnato in Sicilia

Gioacchino Zarbo: "Nursing Up Sicilia è ancora una volta in prima linea per garantire quanti più servizi ottimali ai cittadini"

Tempo di lettura: 2 minuti

Il dottore Nicolò Scordato, dirigente Nursing Up dell’ospedale Civico di Palermo, è risultato destinatario del primo incarico di infermiere forense in Sicilia. È uno dei primi incarichi assegnato in Italia e il primo in assoluto nell’isola.
“Il sindacato degli infermieri Nursing Up Sicilia è ancora una volta in prima linea per garantire quanti più servizi ottimali ai cittadini ed ecco un’altra vittoria” afferma Gioacchino Zarbo, segretario regionale del Nursing Up.
“Quella dell’infermiere forense è una figura professionale che rientra nell’ambito della medicina legale. La segreteria Nursing Up dell’ospedale Civico di Palermo aveva presentato un’istanza per l’istituzione di questa funzione che in Sicilia non è presente fa sapere il Segretario Regionale Dott. G. Zarbo, che aggiunge –  la richiesta era stata presentata nel marzo del 2022 e adesso si può certamente dire che a distanza di quasi due anni i frutti sono stati raccolti.”
Ma facciamo un po’ di chiarezza: chi è l’infermiere forense e di cosa si occupa? È una figura dotata di competenze sanitarie e giuridiche che nasce in un America degli anni ’80, ma che raggiunge il suolo italiano soltanto nei primi anni 2000 grazie ad alcuni master universitari. La prima associazione degli infermieri forensi fu l’American Forensic nurses (AFN) che si occupa ancora oggi della formazione dei suoi membri. Per ricoprire questo ruolo è sufficiente aver ottenuto una laurea triennale in infermieristica e poi aver conseguito un Master universitario nel settore.
Dal definire la responsabilità penale e civile, passando per la promozione della cultura della qualità; alla pianificazione del lavoro e all’analisi del contesto socio-sanitario, le aree di intervento dell’infermiere forense sono le più variegate, ragion per cui sembra surreale che di questa figura se ne parli cosi poco nel nostro Paese.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche