Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Case di cura

L'annuncio

Inchiesta “Drg”, annullato il sequestro preventivo per la Clinica “COT” di Messina

I legali dell'Istituto polispecialistico fanno sapere che «il Tribunale del Riesame di Messina ha accolto il ricorso, con conseguente dissequestro e restituzione delle somme».

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. «In data odierna, all’esito della lunga discussione all’udienza di ieri, il Tribunale del Riesame di Messina (Pres. Vermiglio, a latere Smedile e Miraglia) ha accolto il ricorso della C.O.T. Spa avverso il sequestro preventivo (per euro 364.415,77) disposto dal Gip con ordinanza del 14 Settembre 2021 (eseguita presso gli istituti di credito il 23/09/21), disponendone l’annullamento con conseguente dissequestro e restituzione delle predette somme».

Lo comunicano con una nota, relativamente all’inchiesta “DRG”, gli avvocati Argide Capria, Bruno Brunetto e Bonaventura Candido difensori, a vario titolo, della Casa di Cura C.O.T. Spa di Messina, aggiungendo: «In attesa di conoscere le motivazioni dei Giudici del Riesame si ritiene opportuno evidenziare che la C.O.T. Spa ha da subito inteso difendersi anche nel merito di tutte le accuse rilevando- con l’ausilio di autorevoli consulenti di parte ed una corposa produzione documentale- l’insussistenza tanto delle ipotesi di reato contestate quanto delle ragioni poste a fondamento della misura cautelare».

Infine, nella nota i legali affermano: «A prescindere dal superiore più che positivo risultato- per il quale non sottaciamo la nostra soddisfazione- continueremo ovviamente a sostenere le ragioni dei nostri assisiti nel prosieguo del procedimento “DRG”, auspicando che quanto fatto emergere ieri in udienza- ed ora noto anche all’Ufficio di Procura che ha avuto modo di compulsare le produzioni documentali della difesa- possa essere elemento dirimente per una definitiva chiarezza sull’intera vicenda».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati