ASP e Ospedali

Il caso

Incarico di giornalista pubblico a un dirigente medico, il Bonino Pulejo revoca la delibera

Lo fanno sapere Assostampa Siciliana e il Gruppo Uffici Stampa Sicilia, che avevano contestato quel provvedimento giudicandolo contrario alla normativa.

Tempo di lettura: 1 minuto

«L’IRCCS Bonino Pulejo ha revocato la delibera che affidava l’incarico di giornalista pubblico ad un dirigente medico». Lo fanno sapere la segreteria dell’Assostampa Siciliana e il direttivo del Gruppo Uffici Stampa Sicilia, che nei giorni scorsi avevano contestato quel provvedimento giudicandolo contrario alla normativa in materia (CLICCA QUI), chiedendo appunto il ritiro in autotutela e l’emanazione dei relativi bandi per i due profili: quello di specialista della comunicazione istituzionale e quello di giornalista pubblico.

Assostampa insieme al GUS avevano spiegato nella nota che il Ccnl del comparto Sanità «prevede due nuovi, diversi, profili entrambi in cat. D, uno di specialista della comunicazione istituzionale e uno di specialista nei rapporti con i media giornalista pubblico. Qualifiche quindi del comparto e non della dirigenza e men che meno del ruolo sanitario, ma di quello tecnico–amministrativo».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche