Dal palazzo

L'emergenza Coronavirus

In arrivo nuove Usca nel Messinese: da gennaio al via la selezione per il personale

Lo annuncia ad Insanitas il commissario Alberto Firenze. Inoltre è in corso di indivuduazione un'area dedicata ai tamponi per lo screening di massa, in sostituzione dell’ex Gasometro.

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. Una nuova area dedicata ai tamponi e ulteriori Usca in arrivo nella provincia di Messina. Lo ha annunciato il Commissario per l’emergenza Covid Alberto Firenze (nella foto di Insanitas) che ha chiarito che la scelta sulla nuova sede arriverà in tarda serata. È infatti in corso un confronto con il Comune per individuare il luogo che sarà adibito allo screening di massa della popolazione, al posto dell’ex Gasometro, preso d’assalto negli ultimi giorni. «Siamo in attesa di conoscere quale altra sede ci verrà proposta dal Comune- rivela il commissario- poiché quella indicata in un primo momento, è stata ritenuta non idonea».

L’altra novità riguarda l’aumento delle Usca dislocate sul territorio: «Abbiamo inoltrato richiesta alla Regione per altre due Usca Scolastiche- spiega Firenze ad Insanitas- che saranno attivate nei distretti di Patti e Messina, e per cui , i primi di gennaio, partirà la selezione di nuovo personale». In aggiunta saranno istituite anche altre Usca non scolastiche, localizzate a Messina, Milazzo, Capo D’Orlando e nella zona Ionica. «Abbiamo deciso di “agganciarle” ai luoghi che possono essere di accesso alla Sicilia- aggiunge il commissario- come i porti di Milazzo, Capo D’Orlando e Messina. L’ex Gasometro infatti, verrà trasformato in Usca, e svolgerà attività a supporto degli imbarchi e degli sbarchi».

Domani (mercoledì ndr) ci sarà una seconda riunione con l’Unità di Crisi Covid: «Metteremo in campo ulteriori azioni- precisa Firenze- che riguarderanno la riassegnazione del personale amministrativo e altre attività ritenute necessarie alla luce dell’aumento dei contagi».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche