Dal palazzo

I dettagli

Il Nursind all’assessore Volo: «Mancano 3.500 infermieri e 2.000 Oss»

L'urgenza di potenziare gli organici delle aziende sanitarie e ospedaliere è stata al centro di un vertice negli uffici di piazza Ziino.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. «Il potenziamento dell’organico delle aziende sanitarie e ospedaliere scatterà dopo l’aumento dei tetti di spesa e la nomina dei direttori generali». È quanto appreso dal Nursind Sicilia nel corso di un incontro che si è tenuto all’assessorato alla Salute con i sindacati alla presenza dell’assessore regionale Giovanna Volo. Presenti per la sigla autonoma Salvatore Vaccaro, Alfredo Guerriero, Salvatore Terrana e Massimo Latella.

«Il Nursind- affermano i sindacalisti al termine dell’incontro- auspica che tale iter, legato al risanamento dei conti della Sanità, si concluda al più presto permettendo finalmente di iniziare una programmazione che consenta di fornire servizi efficienti al cittadino. L’assessorato ha ribadito il suo impegno a conformarsi a quanto stabilito dalla contrattazione vigente e nello specifico a una puntuale informazione ai sindacati delle iniziative assessoriali».

«Dal canto nostro- proseguono dal Nursind- abbiamo ribadito con forza l’importanza di intervenire sulle dotazioni organiche, evidenziando che secondo le stime attuali mancano circa 3.500 infermieri e 2 mila operatori sociosanitari per mettere in sicurezza la maggior parte delle strutture attualmente esistenti».

Per Salvatore Vaccaro, vicesegretario nazionale del Nursind «è fondamentale mettere in sicurezza il sistema sanitario regionale, soprattutto a livello territoriale, rimodulare l’offerta e iniziare un nuovo processo organizzativo partendo dalle modifiche alle linee guida per il calcolo delle dotazioni organiche e sul corretto utilizzo del personale all’interno delle aziende ospedaliere».

Nel corso della riunione il Nursind ha sollecitato anche un incontro immediato con tutte le parti coinvolte per definire l’aumento di 145 euro pro capite, come ulteriori fondi da destinare agli incarichi di funzione, stanziati dalla legge di bilancio 2022. Risorse utili per le organizzazioni aziendali che potrebbero portare una migliore articolazione dei servizi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche