opi sicilia infermieri

Il Coordinamento OPI Sicilia a lavoro per il primo congresso regionale delle professioni infermieristiche

20 Novembre 2019

Annunciate le date del I Congresso Regionale OPI Sicilia che si terrà a Siracusa dal 24 al 26 aprile 2020. Al centro del dibattito la ricerca di modelli organizzativi che valorizzino il ruolo e le competenze degli infermieri siciliani,

 

di

“La sanità in Sicilia e il ruolo della professione infermieristica”, sarà questo il tema portante del I CONGRESSO REGIONALE OPI SICILIA che si svolgerà a Siracusa (Fontane Bianche) dal 24 al 26 aprile 2020. All’evento, organizzato dal Coordinamento Regionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche della Sicilia, con il Patrocinio della FNOPI,  sono previsti 400 partecipanti (le prenotazioni si effettuano dal sito della KALEO SERVIZI).

Interverranno prestigiosi relatori e docenti del panorama infermieristico nazionale compreso i componenti del Comitato Centrale della FNOPI. “Stiamo lavorando per realizzare in Sicilia un evento di elevatissimo spessore culturale e formativo che si prefigge l’obiettivo, in linea con tutte le attività del Coordinamento, di promuovere politiche sanitarie regionali eque ed innovative a beneficio dei pazienti” afferma Sebastiano Zappulla, responsabile del Coordinamento OPI Sicilia.

Le tematiche scelte riaffermano la necessità di individuare modelli organizzativi che valorizzino il ruolo e le competenze degli infermieri siciliani, rendendo coerente l’esercizio professionale con le competenze acquisite, che possano rispondere al cambiamento epidemiologico e demografico, tenendo in considerazione oltre all’acuzie, gli obiettivi di cura dei pazienti con cronicità, che non sono solo anziani, ma anche spesso donne e bambini fin dalla nascita.

“L’evento  – continua Zappulla – riaffermerà ancora una volta l’evoluzione della professione infermieristica ed il supporto della ricerca per promuovere l’eccellenza nella pratica attraverso lo sviluppo della conoscenza ed ancora lo stato dell’arte dei nuovi percorsi formativi e delle specializzazioni che confluiscono nella progettualità della Federazione nazionale per affermare il diritto al futuro del SSN. Grande rilievo e spazio sarà riservato alla trattazione di tematiche come l’etica, la responsabilità professionale e la questione contrattuale fondamentali le prime per acquisire consapevolezza nell’agire quotidiano e l’altra per valorizzare il proprio ruolo sociale. L’evento denota l’ennesimo impegno del Coordinamento, un’opportunità di confronto per la comunità professionale e un monito per la costruzione di un nuovo e più efficiente modello di Servizio sanitario regionale”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV