Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La protesta

«Il bonus Covid? Si è rivelato poco più che una mancia….»

La Fials Catania tramite Agata Consoli sollecita pure all'Asp il pagamento del compenso previsto per chi è impegnato nella campagna vaccinale.

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. «Gli infermieri sono esasperati, abbiamo sollecitato più volte l’Asp di Catania affinchè corrispondesse la retribuzione prevista per la campagna vaccinale, da gennaio ad ora non l’hanno ancora percepita. Inoltre il bonus Covid è risultato poco più che una mancia». Lo afferma Agata Consoli (Fials Catania),  sollecitando le istituzioni «affinchè siano vicine agli operatori sanitari non più solo con le parole ma con i fatti».

 

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati