I titoli dei direttori generali della Sanità? Gucciardi: «Verifica conclusa, è tutto in regola»

25 Maggio 2016

L'annuncio dell'assessore alla Salute in risposta ai grillini: «Dei risultati della verifica l'assessorato ha avuto cura di notiziare tempestivamente l'autorità giudiziaria». Non giungono novità, invece, sui controlli relativi ai curricula degli altri vertici, vale a dire i i direttori sanitari (eccezion fatta per il riabilitato Giuseppe Noto) ed amministrativi.

 

di

PALERMO. Tutti i direttori generali delle aziende sanitarie siciliane hanno i titoli richiesti per occupare quelle poltrone. L’annuncio viene direttamente dall’assessore alla Salute, Baldo Gucciardi (nella foto), che in risposta a un attacco da parte dei deputati grillini dell’Ars («che fine hanno fatto le indagini annunciate dall’assessore Gucciardi sui dirigenti?») replica così: «Per chiarezza e al fine di fugare dubbi e illazioni, le verifiche sui direttori generali sono state completate da tempo, non sono state riscontrate irregolarità e dei risultati della verifica medesima l’assessorato ha avuto cura di notiziare tempestivamente l’autorità giudiziaria».

Gucciardi interviene pure in difesa del suo decreto che nei giorni scorsi ha riabilitato Giuseppe Noto, ex direttore sanitario dell’Asp di Palermo alcuni mesi fa estromesso da quell’incarico per presunta assenza di titoli: «Dopo la dovuta sospensione dall’albo dei direttori sanitari e da quello dei direttori generali, una commissione interna all’Assessorato, composta da tre dirigenti, ha provveduto a verificare i titoli del dirigente sospeso riscontrandoli conformi alle norme vigenti per l’iscrizione agli albi di che trattasi», sottolinea l’assessore alla Salute, aggiungendo: «Anche di questa procedura l’Assessorato ha informato l’autorità giudiziaria».

Tuttavia nel comunicato stampa dell’assessore non giungono notizie delle verifiche nei confronti delle altre figure apicali della Sanità siciliana, vale a dire i direttori amministrativi e quelli sanitari (eccezion fatta, appunto, per Giuseppe Noto).

Sulla vicenda oggi aveva chiesto novità pure la Cisl.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV