Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Emergenza urgenza

La Buona Sanità

Hanno salvato un uomo in arresto cardiaco: encomio a due soccorritori della Seus

Due lettere sono state scritte a Giuseppe Graziano e Stefano Lo Coco dal presidente ff Pietro Marchetta: «Siete perfetto esempio della grande professionalità e dell'infaticabile spirito di sacrificio degli operatori del 118 in Sicilia».

Tempo di lettura: 2 minuti

Due lettere d’encomio ad altrettanti autisti-soccorritori della Seus, Giuseppe Graziano e Stefano Lo Coco. È stata scritta da Pietro Marchetta– presidente facente funzioni della società partecipata della Regione che cogestisce il 118 in Sicilia- in seguito a un loro intervento che ha permesso di salvare un uomo in arresto cardiaco a Pantelleria.

«La mission della Seus è quella di esserci nel momento del bisogno, prestando soccorso e salvando vite. Un compito che richiede professionalità, tempestività e abnegazione. Tutte doti che Lei ha dimostrato di possedere» sottolinea Marchetta nei confronti di entrambi, appunto encomiati per l’intervento con il quale hanno assistito «nel migliore dei modi» un uomo in arresto cardiaco.

Pietro Marchetta, presidente ff della Seus


Inoltre, Marchetta aggiunge: «La lettera con cui sua madre vi ha ringraziato per avere salvato la vita al figlio è toccante, emozionante, gratificante per voi e per noi tutti della “famiglia” Seus. Così come è stato un gesto di cuore quello che lo stesso uomo che avete salvato vi ha voluto manifestare, donandovi una targa ricordo in cui sottolinea “non basta un grazie per avermi aiutato, nell’avermi salvato dal pericolo e per avermi tenuto in vita”». Infine, il presidente facente funzioni della Seus sottolinea che questo soccorso è «perfetto esempio della grande professionalità e dell’infaticabile spirito di sacrificio che contraddistinguono gli operatori del 118 in Sicilia».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche