Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Emergenza urgenza

La denuncia del dirigente Renzo Spada

Guardia medica di Floridia, la Uil: «Linea fissa telefonica fuori uso da quasi due mesi»

La denuncia del dirigente sindacale Renzo Spada

Tempo di lettura: 2 minuti

«Il servizio di Continuità Assistenziale di Floridia, da oltre quaranta giorni, è colpito da un grave disservizio della linea telefonica che tiene il presidio telefonicamente irraggiungibile sulla linea fissa e pertanto per nulla accessibile da tutti i malati che necessitando di assistenza sanitaria non sono in grado di muoversi dalla propria abitazione perché non deambulanti, non automuniti o allettati o che versano in condizioni di salute tali da non poter raggiungere il medico di guardia presso il presidio sanitario».

Lo afferma Renzo Spada (nella foto), dirigente sindacale UIL -Sanità privata e 118 Siracusa e provincia, aggiungendo: «Il dato allarmante è che non è stato eseguito alcun intervento di riparazione della linea telefonica fissa cui corrisponde il “numero della guardia medica”, quello “ufficiale” e da tutti conosciuto e divulgato ancora oggi sul portale web del Comune, presente sull’elenco dei numeri utili ma che di fatto non più funzionante. Per andare incontro ai cittadini è stata appesa all’ingresso una nota informativa che apporta un numero di cellulare cui potersi rivolgere in caso di necessità».

Poi Spada aggiunge: «Nessuna altra traccia di divulgazione di questo numero sostitutivo da parte degli organi comunali ufficiali. Nessun interessamento delle autorità nel voler ripristinare la linea fissa il cui numero è ben divulgato e conosciuto da tutti».

Infine, il sindacalista chiede: «A chi possono rivolgersi i cittadini che necessitano di assistenza nelle ore notturne, nei festivi e in tutti i quei momenti in cui non è presente il medico di famiglia? Alla guardia medica, ma in questo momento a Floridia la guardia medica non è per tutti, è solo per coloro che, automuniti e autosufficienti, possono recarsi presso il presidio a farsi visitare».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati