anestesia e rianimazione prelievo di organi aneurisma vascolare multiorgano assunzione laparoscopia samaritana polmoni

Guardia giurata muore per un colpo accidentale della propria pistola: donati i suoi organi

6 Marzo 2017

All'ospedale Umberto I di Siracusa prelevati cuore, fegato, reni e cornee di Calogero Giuliana.

 

di

SIRACUSA. Per sua volontà espressa quando era in vita e dei suoi familiari che non hanno esitato a dare il consenso a seguito dell’accertamento la notte scorsa di morte cerebrale nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto I di Siracusa, la guardia giurata di Siracusa, Calogero Giuliana, 47 anni, rimasta gravemente ferita durante il servizio nella notte tra venerdì e sabato da un colpo partito dalla propria arma di ordinanza, vivrà in tante altre persone in attesa di trapianto.

All’ospedale Umberto I, il gruppo di Coordinamento Trapianti dell’Asp di Siracusa guidato da Franco Gioia Passione insieme con gli oftalmologi dell’ospedale aretuseo e l’equipe dell’Ismett di Palermo, completate le procedure previste e ottenuto il consenso dei familiari e l’autorizzazione dell’Autorità giudiziaria, ha eseguito il prelievo degli organi di Calogero Giuliana che sono stati trasferiti all’Ismett di Palermo a mezzo di un elicottero del 118 con il supporto della Croce Rossa Italiana. Alla guardia giurata sono stati prelevati cuore, fegato, reni e cornee.

«Un gesto di grande solidarietà e speranza, pur nell’immenso dolore per la perdita del proprio caro- sottolinea il coordinatore del Gruppo Trapianti, Franco Gioia Passione– che darà la vita a tante altre persone in lista di attesa per un trapianto».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV