ASP e Ospedali

Nell'ospedale Umberto I

Giornata nazionale anticorruzione, l’Asp di Siracusa aderisce con una campagna informativa

Nell'ospedale Umberto I è stata istituita una postazione presidiata e gestita dai volontari del Tribunale dei diritti del malato.

Tempo di lettura: 2 minuti

Anche l’Asp di Siracusa ha partecipato oggi alla prima Giornata nazionale contro la corruzione in Sanità.

Nell’atrio dell’ospedale Umberto I del capoluogo è stata istituita una postazione anticorruzione presidiata e gestita dai volontari del Tribunale dei diritti del malato coordinati dal delegato regionale di Cittadinanza attiva Giuseppe Magrì e dal responsabile del Tribunale dei diritti del malato di Siracusa Pasqualino Zappulla.

Nella postazione è stato distribuito materiale informativo, ovvero locandine e cartoline che attestano l’impatto della corruzione nel servizio sanitario, indirizzate ai soggetti istituzionali deputati alla prevenzione e al controllo dei fenomeni corruttivi.

L’iniziativa ha inteso incoraggiare tutti i cittadini, i pazienti, i medici e gli operatori sanitari ad esprimere il proprio impegno contro la corruzione attraverso l’azione simbolica, davanti alla postazione allestita, di aggiungere un mattone al muro contro la corruzione, facendosi fotografare e pubblicando la foto sui profili social Twitter e Facebook con l’aggregatore #curiamolacorruzione.

Il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta plaude all’iniziativa nazionale «che agisce a sostegno delle politiche anticorruzione costantemente attuate nella nostra Azienda, impegnata in azioni di trasparenza, sensibilizzazione, formazione e controllo al fine di radicare la cultura della prevenzione e della lotta alla corruzione in particolare in quei settori della sanità dove maggiore è il rischio».

Iniziative, quelle odierne, che, ad avviso anche del responsabile della Prevenzione della Corruzione dell’Asp di Siracusa Paolo Emilio Russo, «contribuiscono a diffondere la cultura della legalità e del rispetto delle regole».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.