Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

L'intervista video

Giornata mondiale delle cardiopatie congenite: l’approfondimento con l’esperto

L'intervista video di Insanitas a Calogero Comparato, primario della UOC di Cardiologia Pediatrica dell'Ospedale "Di Cristina" di Palermo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Il 14 febbraio è la “Giornata mondiale delle Cardiopatie Congenite”. Sono le più frequenti malformazioni riscontrabili alla nascita e possono essere classificate in cardiopatie congenite semplici, come ad esempio i difetti interatriali, la coartazione aortica, i difetti interventricolari isolati, il dotto arterioso pervio ecc; cardiopatie congenite complesse, come per esempio il cuore univentricolare nelle sue varianti anatomiche e funzionali, l’atresia polmonare con difetto interventricolare, il truncus arterioso comune, la trasposizione delle grandi arterie con le sue varianti ecc. Le cardiopatie congenite si sviluppano in epoca gestazionale precoce, di solito tra la terza e la nona settimana di età gestazionale.

Oggigiorno vengono perlopiù diagnosticate già in epoca fetale entro la diciannovesima settimana. La patologia complessa generalmente si manifesta sin dai primi giorni di vita e spesso i bambini hanno bisogno di cure intensive nel periodo neonatale. Viceversa molte cardiopatie congenite cosiddette “semplici” possono non manifestarsi in modo chiaro nei primi anni di vita e rimanere addirittura misconosciute anche fino all’età adolescenziale e adulta, in quanto apparentemente pauci o asintomatiche. Insanitas ha intervistato sul tema Calogero Comparato, il primario della UOC di Cardiologia Pediatrica dell’Ospedale “Di Cristina” di Palermo.

Clicca qui per l’intervista video

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati