Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio

Gemelli-Giglio, al via ambulatori di Chirurgia dell’obesità ed endocrina

Si tratta di un'attività che viene svolta con un team multidisciplinare composto anche da professionisti già presenti nell'ospedale di Cefalù.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Ha preso il via quest’oggi l’attività del centro di malattie endocrine e obesità del Gemelli Giglio di Cefalù con l’apertura degli ambulatori di chirurgia bariatrica e di chirurgia endocrina. Il centro è diretto da Marco Raffaelli, ordinario di chirurgia generale all’Università Cattolica e direttore del unità operativa complessa di chirurgia endocrina e metabolica del Policlinico Gemelli IRCCS di Roma e si avvale per la sezione di endocrinologia e metabolismo della dottoressa Mia Luvico e per la sezione di chirurgia endocrina e dell’obesità del dottor Luca Sessa entrambi del Gemelli di Roma. «È una attività- spiega Raffaelli- svolta con un team multidisciplinare composto anche da professionisti già presenti al Giglio».

Il centro si occuperà di patologie della tiroide, delle paratiroidi, del surrene, di obesità e patologie correlate. Quest’oggi sono stati visitati i primi sedici pazienti provenienti da diverse province della Sicilia oltre che da Palermo, da Agrigento, Caltanissetta e Ragusa, affetti da grave obesità e da patologia tiroidea. «Sono state fatte le prime valutazioni con il team multidisciplinare- aggiunge Raffaelli- in vista della programmazione dell’attività chirurgica sia dell’obesità che delle patologie delle ghiandole endocrine prevista per la prima settimana di settembre. In alcuni casi gli interventi verranno eseguiti con tecnica robotica».

«È il secondo centro Gemelli Giglio a partire– afferma il presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano– Questo ci consente di ampliare l’offerta sanitaria con un partner d’eccellenza come il Gemelli offrendo la stessa qualità di cure nella nostra struttura». Lo scorso 16 giugno è stato avviato il centro di chirurgia del pancreas e colorettale con il primo intervento con tecnica robotica (resezione anteriore del retto ndr) eseguito su un paziente siciliano dal direttore del centro il professore Sergio Alfieri.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati