Formazione per i dipendenti delle strutture sanitarie Aiop: accordo con Regione e Cefpas

1 Marzo 2016

Barbara Cittadini (presidente regionale dell'Aiop): «Si tratta di un importante risultato nell’ambito del percorso di formazione continua del personale. L’obiettivo è offrire ai siciliani un’assistenza sempre più qualificata e prestazioni di qualità».

 

di

PALERMO.  I dipendenti delle strutture sanitarie siciliane che fanno capo all’Aiop, l’Associazione italiana ospedalità privata, inizieranno dei progetti di formazione professionale.

Accordo raggiunto, ieri, con tanto di firma, fra il Dipartimento attività sanitarie ed osservatorio epidemiologico dell’Assessorato regionale per la Salute, l’Aiop e il Cefpas, il centro di riferimento regionale per la formazione permanente e l’aggiornamento professionale degli operatori socio-sanitari.

L’intesa è stata sottoscritta da Ignazio Tozzo, dirigente generale del Dasoe, Barbara Cittadini, presidente di Aiop-Sicilia, l’associazione alla quale aderiscono le case di cura accreditate, e Angelo Lomaglio, direttore del Cefpas.

Con l’accordo, i tre “attori” di questo protocollo di intesa, si impegnano ad avviare progetti che riguardano la formazione professionale del personale dipendente delle istituzioni sanitarie che fanno capo all’Aiop.

Il Cefpas si impegna a rispondere alle richieste di realizzazione di attività che siano interamente progettate per rispondere al fabbisogno formativo di Aiop-Sicilia o di una singola struttura associata. Un’intesa che servirà ad avere personale sanitario sempre più qualificato, a vantaggio dei pazienti e di un’adeguata risposta alla domanda di Salute dei cittadini.

«Il protocollo vuole raggiungere il duplice obiettivo di pervenire ad una formazione che non faccia differenze tra operatori delle strutture pubbliche e private accreditate, in modo da omogeneizzare verso l’alto le prestazioni sanitarie rese ai cittadini – afferma Ignazio Tozzo– e di sfruttare al meglio le notevoli potenzialità del Cefpas per le quali la Regione investe annualmente significative risorse finanziarie».

«Per l’Aiop si tratta di un importante risultato nell’ambito del percorso di formazione continua del proprio personale, con l’obiettivo di offrire ai siciliani un’assistenza sempre più qualificata e prestazioni di qualità – dichiara Barbara Cittadini – L’Associazione, nell’ambito del percorso di miglioramento intrapreso ormai da anni, ha ritenuto di doversi impegnare per promuovere e coordinare iniziative che giovino al potenziamento e alla valorizzazione della funzione sanitaria e sociale svolta dall’ospedalità privata, favorendo il diritto dei pazienti a fruire di prestazioni sanitarie qualificate ed efficaci. L’Aiop, a tal fine, costituisce e mantiene, anche attraverso un rapporto federativo con enti, associazioni e comitati a livello nazionale e internazionale, rapporti istituzionali finalizzati alla realizzazione degli scopi dell’associazione e, più in particolare, a dare un contributo al miglioramento complessivo del sistema Sanità».

«Il protocollo di intesa rappresenta un’importante dimostrazione della volontà di operare in Sicilia per un sistema integrato di formazione permanente in campo sanitario che miri ad offrire una sempre più ampia e qualificata offerta formativa agli operatori di aziende ed istituzioni sanitarie sia pubbliche che private – aggiunge Angelo Lomaglio – con l’obiettivo di migliorare la qualità e l’efficacia delle prestazioni sanitarie offerte ai cittadini in tutto il sistema integrato della Sicilia, con una particolare attenzione rivolta al tema della sicurezza del cittadino malato. Il ruolo della formazione sanitaria per vincere la sfida dell’innovazione, della qualità e della sicurezza del sistema è ormai evidente a tutti gli attori della Sanità siciliana: l’accordo siglato ne è una prova».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV