Dal palazzo

La nota

Fondi Pnrr, l’appello di Cgil e Cgil Fp: «Nuove assunzioni per le strutture che sorgeranno»

La richiesta da parte del sindacato durante l’incontro che si è tenuto oggi con la l’assessore alla Salute Ruggero Razza.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Il tema delle dotazioni organiche nelle nuove strutture che sorgeranno in base alla missione 6 del Pnrr- Ospedali di comunità, Case di comunità e Centrali operative territoriali– è stato sollevato dai rappresentanti della Cgil e della Funzione pubblica Cgil Sicilia nel corso dell’incontro di oggi con la l’assessore alla Salute Ruggero Razza.

«Le nuove strutture attualmente sono scatole vuole- hanno detto Francesco Lucchesi, segretario regionale Cgil e Gaetano Agliozzo (nella foto, segretario generale della Fp Cgil Sicilia- C’è dunque la necessità di ridefinire gli organici con nuove assunzioni affinché possano funzionare». I rappresentanti della Cgil sono tornati a sollecitare anche le stabilizzazioni del personale precario. E chiesto che i criteri di individuazione e allocazione delle nuove strutture siano trasparenti e che siano condivise dai territori. Un nuovo incontro è previsto entro la fine della prossima settimana.

«Dal canto nostro- affermano Lucchesi e Agliozzo- lavoreremo di concerto con le nostre strutture territoriali, che invitiamo a chiedere incontri con le Aziende sanitarie provinciali, per la definizione delle proposte che devono essere presentate all’assessorato, cui chiediamo il confronto permanente, entro il 28 febbraio».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche