Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
mensa

ASP e Ospedali

L'annuncio della Cgil

Fondazione Giglio di Cefalù, conservano il lavoro i 16 addetti alla mensa

L'annuncio della Filcams Cgil Palermo: saranno assunti nella società che da lunedì, in seguito a una sentenza, subentra nella gestione dell'appalto.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Cambio d’appalto per il servizio di cucina e mensa alla Fondazione Giglio di Cefalù: garantito il passaggio dei 16 lavoratori dalla società Innova alla Cot Ristorazione che da lunedì, in seguito a una sentenza, subentra nella gestione dell’appalto.

L’esame congiunto si è svolto ieri sera tra la Filcams Cgil Palermo, presente con una delegazione di lavoratori, e le due imprese. Da lunedì e fino al 24 aprile, data concordata di consegna dei locali della cucina e della mensa sottoposti a lavori di manutenzione straordinaria, i lavoratori presteranno la loro attività tra il centro di cottura di Palermo e gli spazi messi a disposizione dalla Fondazione Giglio. Sino alla fine dei lavori, come predisposto dalla committenza, i pasti, sia freschi che caldi, saranno trasportati da Palermo.

«È stato garantito il passaggio di sedici lavoratori a tempo indeterminato, da lunedì saranno assunti dalla Cot Ristorazione in deroga al Jobs Act- dichiara Laura Di Martino, segretario provinciale della Filcams Cgil Palermo- Sarà assicurata la continuità occupazionale e reddituale durante la necessaria e indispensabile chiusura dei locali. Resta per noi prioritario garantire la salute e la sicurezza sul posto di lavoro. E per i tre lavoratori con un contratto a tempo determinato con Innova fino al 31 marzo, siamo riusciti a ottenere il diritto di precedenza su assunzioni future nell’appalto e per eventuali sostituzioni o esigenze tecnico organizzative”.

Non saranno soggetti al passaggio a norma del contratto collettivo nazionale, un lavoratore con contratto di somministrazione, un lavoratore il cui contratto a tempo determinato è cessato a fine febbraio, per cui la Filcams ha chiesto lo stesso diritto di precedenza, e un pensionato con contratto a tempo indeterminato che invece, secondo la Filcams, avrebbe pieno diritto al passaggio.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati