Focolaio al Civico: «Contagio circoscritto, va avanti l’attività del pronto soccorso»

12 Novembre 2020

Il direttore generale: «La simultanea positività al Covid 19 si è registrata su 18 operatori su 160, pari a circa l’11% del totale. Tutti asintomatici, sono posti in isolamento domiciliare e il personale sarà progressivamente reintegrato a copertura dei turni previsti».

 

di

PALERMO. «La simultanea positività al Covid 19 si è registrata su 18 operatori su 160 impegnati nell’area pari a circa l’11% del totale. Tutti asintomatici, sono posti in isolamento domiciliare e il personale sarà progressivamente reintegrato a copertura dei turni previsti».

Lo fa sapere la direzione generale dell’Arnas Civico dopo la notizia del focolaio all’interno del pronto soccorso, aggiungendo: «Tutti gli altri operatori negativi sono sottoposti ad immediata sorveglianza tramite test di laboratorio di più serrata frequenza alfine di interrompere la eventuale catena di contagio. Inoltre è stata indetta apposita conferenza di servizi per individuare le possibili cause, nessuna esclusa: dalla natura esogena del contagio a quella di accresciuto rischio indoor».

Infine, il dg Roberto Colletti afferma: «È stato immediatamente disposto un Audit documentale ai responsabili delle strutture coinvolte e dei servizi di staff all’uopo delegati. Sono stati rivisti e ulteriormente ristretti i percorsi operativi nell’area a tutela dei degenti e degli operatori. Il fenomeno risulta, pertanto, circoscritto e costantemente oggetto di attenta valutazione ad horas senza compromettere in alcun modo la continuità del servizio del pronto soccorso».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV