Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

È il terzo bimbo nato in condizioni d’urgenza

Fiocco azzurro nel Punto nascita di Petralia, ancora chiuso in attesa dell’annunciata proroga

È il terzo bimbo nato in condizioni d’urgenza nel reparto sulla carta stoppato lo scorso 31 dicembre dal ministero della Salute. Finora la riapertura temporanea è stata una promessa non mantenuta.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Quel punto nascita sulla carta è chiuso dallo scorso 31 dicembre, né finora è avvenuta la proroga annunciata a fine gennaio in seguito a un incontro tra il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e l’assessore regionale Baldo Gucciardi per consentirne la riapertura.

Tuttavia- e per fortuna- il corso della natura è  così impetuoso da travolgere anche la fredda burocrazia. Così ancora una volta nel punto nascita di Petralia Sottana si festeggia un fiocco azzurro. Il nuovo nato, nella notte tra giovedì e venerdì, si chiama Santo, pesa 2,770 kg ed è il terzogenito, di Domenica Scancarello e Vincenzo Randazzo, di Gangi, ed anche il terzo bimbo nato in condizioni d’urgenza e piena sicurezza nel reparto madonita dopo la chiusura disposta dal decreto Lorenzin.

La signora Domenica, da Gangi, era giunta in ospedale all’una di notte, già in travaglio avanzato e non si poteva rischiare di trasferirla in ambulanza verso Termini Imerese, peraltro con le avverse condizioni climatiche della scorsa notte.

Il piccolo, infatti, è nato in mezz’ora, con un parto veloce, assistito dalla dottoressa Angela Madonia e dall’ostretica Emanuela Aulianello.

Intanto la mobilitazione del comitato pro-ospedale che ha organizzato varie manifestazioni, da gennaio, non si è mai arrestato.

Adesso è stato promosso un concerto a sostegno del punto nascita e per il diritto a vivere nelle Madonie, che si terrà il 2 aprile alle 21.30, presso il Cine-teatro Grifeo di Petralia Sottana, con la partecipazione di vari artisti madoniti, degli Agricantus e Pasquale Scimeca.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati