Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

In Sicilia

Fincopp Sicilia-Spina Bifida, al via la federazione regionale

Ad annunciarlo è la presidente Domenica Fobert. L'associazione si occupa dei pazienti affetti da quelle patologie che causano incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico.

Tempo di lettura: 3 minuti

La Fincopp (Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico) Sicilia-Spina Bifida si costituirà in via ufficiale, in qualità di federazione regionale. Ad annunciarlo è stata la presidente dell’Associazione Domenica Fobert (nella foto) che ha illustrato ad Insanitas i dettagli di questa novità: «La nostra Associazione è attiva sul territorio dal 2017. Io stessa, sono stata prima referente provinciale e poi regionale. Dopo diversi anni, durante i quali abbiamo portato avanti molte battaglie, ci siamo resi conto che occorreva creare un’entità riconosciuta a livello delle Regione, come hanno già fatto anche altre federazioni presenti nel resto d’Italia”. Fincopp Sicilia- Spina Bifida si occupa dei pazienti affetti da quelle patologie, che causano incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico, con una particolare attenzione a chi soffre appunto di spina bifida. Condizioni fortemente problematiche e invalidanti, che necessitano l’ausilio di diversi specialisti e di presidi medici specifici.

«Uno dei prossimi obiettivi che vorremmo raggiungere- aggiunge Domenica Fobert- è la creazione di una rete tra tutti i soggetti che operano in questo ambito. In questi anni, infatti, ho avuto modo di scoprire che in Sicilia esistono tante bellissime realtà, che purtroppo però, non dialogano tra loro. Serve un confronto e una collaborazione costante, per fornire supporto e risposte concrete ai pazienti».

Un’altra questione significativa, riguarda la mancanza attuale in Sicilia di un centro specializzato per bambini, che nascono con spina bifida. Da tempo, si discute della possibile nascita di tale struttura all’interno del Policlinico “Martino” di Messina, che potrà dare a tante mamme siciliane in prossimità del parto, la possibilità di evitare di recarsi fuori dal nostro territorio. «In questo momento l’unico centro presente nella nostra Regione- precisa la presidente- si trova a Caltanissetta ed è dedicato principalmente agli adulti. Quello di Messina invece, si occuperà anche di neonatologia».

«Purtroppo- commenta la Fobert- a causa del Covid la situazione è rimasta bloccata, e non si è ancora definito nulla. Esiste un Accordo Stato-Regioni del 2018 che prevede la creazione di centri di primo, secondo e terzo livello ed è quello che vorremmo veder presto realizzato. In Sicilia c’è ancora molto da fare, manca la consapevolezza verso questo genere di patologie e si dovrebbero organizzare campagne specifiche di prevenzione e di informazione. La pandemia ha monopolizzato tutta l’attenzione in questo momento, ma non bisogna dimenticare che esistono anche questi pazienti, che non possono essere lasciati soli».

«Il 28 giugno  si celebrerà la Giornata Nazionale dell’Incontinenza. Quest’anno purtroppo, essendo stati impegnati con la costituzione in via ufficiale della federazione, non organizzeremo nulla, ma puntiamo a poter essere presto operativi con convegni e altre iniziative. Auspichiamo, poi, di poter vedere finalmente realizzato questo importante centro a Messina, ponendo, in questo modo, fine ai viaggi della speranza fuori dalla Sicilia».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati