ASP e Ospedali

L'annuncio

Figliuolo: «Altre dosi in arrivo e nuovi hub, così in Sicilia saranno vaccinate 50.000 persone al giorno»

Il Commissario straordinario per l'attuazione e il coordinamento delle misure Anticovid stamattina è stato a Messina.

Tempo di lettura: 3 minuti

MESSINA. «La Sicilia ora sta facendo circa ventimila vaccinazioni al giorno, nel pieno target della campagna vaccinale. È chiaro che dobbiamo raddoppiare e arrivare  a circa cinquantamila, per farlo bisogna trovare nuovi hub vaccinali e in genere nuovi punti di vaccinazione. Nella settimana 29 marzo-3 aprile arriveranno in Italia oltre un milione di dosi Pfizer, oltre 500mila di Moderna e oltre 1 milione 300mila di Astrazeneca, questo sarà il preludio per avere ad aprile un massiccio acquisto di dosi, in modo da utilizzare a pieno regime gli Hub».

Lo ha detto Francesco Paolo Figliuolo, Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure Anticovid, durante la sua visita di stamattina a Messina: «Abbiamo condiviso con il prefetto, il sindaco e le autorità sanitarie locali la possibilità di ampliare l’attuale offerta, utilizzando il PalaRescifina, che si trova vicino la tangenziale e l’uscita dello svincolo autostradale. Dopo Pasqua sarà fruibile alla cittadinanza, grazie a uno sforzo corale». Sul tema dei vaccini in arrivo, la conferma arriva dal presidente Nello Musumeci:  «Ci hanno detto che per i primi di aprile dovrebbero arrivarne 110mila, speriamo possa essere così», ha detto a Progress su Sky TG24.

Dopo essere stato in Prefettura, il generale è arrivato in Fiera, ringraziando tutti gli operatori per il grande lavoro fatto finora. Al termine del sopralluogo, accompagnato dal Capo di Gabinetto Vicario dell’Assessore per la Salute della Regione Siciliana Ferdinando Croce, dal prefetto Cosima Di Stani, dal sindaco Cateno De Luca, dal direttore Asp ff Bernardo Alagna e dal commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 a Messina Alberto Firenze, il commissario Figliuolo si é fermato a parlare con i giornalisti.

«Abbiamo chiesto al generale Figluolo- ha dichiarato Alagna– una garanzia di vaccini adeguata a questa struttura hub e quindi alla possibilità di somministrarne almeno 2.500 al giorno, visto che purtroppo vista la carenza dei vaccini, siamo costretti a farne molto di meno».

«Abbiamo avuto solo una criticità la settimana scorsa- ha aggiunto il Commissario Firenze- legato alla mancanza di una sala di attesa all’esterno della Fiera, perché la struttura è stata immaginata così come la vedete. Una delle mie prime azioni è stata quella di sistemare l’esterno con una grossa sala di attesa, che completeremo nella giornata di oggi e domani. Abbiamo eseguito in questa struttura, negli ultimi 15 giorni quasi 90000 vaccini e adesso stiamo aspettando il nuovo carico di dosi che arriverà martedì. Nel frattempo, continuiamo con AstraZeneca e con Moderna, che è arrivato ieri e siamo in attesa di ulteriori approvvigionamenti, per incrementare ulteriormente la capacità di questo hub».

«Entro oggi- ha proseguito Firenze- così come ci richiede la Regione, presenteremo il nuovo piano dei punti vaccinali della Provincia, per cui abbiamo avuto interlocuzione con varie amministrazioni comunali, che hanno messo a disposizione spazi che possano rendere ancora più semplice l’accesso dei cittadini».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.