Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
amato presidente ordine dei mediciFNOMCeO sordità infantile

Dal palazzo

Comitato centrale

Federazione nazionale degli Ordini dei medici, il palermitano Amato eletto tra i vertici

Il presidente dell'Ordine provinciale di Palermo farà parte del comitato centrale.

Tempo di lettura: 1 minuto

Il presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Palermo, Toti Amato (nella foto), è stato eletto tra i componenti del Comitato centrale della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici- Chirurghi e degli Odontoiatri, che guiderà la Fnomceo nei prossimi tre anni (2018-2020).

Altissima l’affluenza alle urne per il rinnovo dei vertici: hanno votato ieri 106 presidenti di Ordine su 106.

Entrano nel Comitato centrale d­ella Fnomceo:

Giovanni Leoni (Venezia, 1609)

Roberto Monaco (Siena, 1522)

Eugenio Corcioni (Cosenza, 1499)

Salvatore Amato (Palermo, 1475 voti)

Guido Marinoni (Bergamo, 1420)

Guido Giustetto (Torino, 1404)

Pierluigi Bartoletti (vicepresidente Omceo Roma, 1398)

Gianluigi Spata (Como, 1393)

Luigi Sodano (segretario Omceo Napoli, 1383 )

Fulvio Borromei (Ancona, 1378 )

Cosimo Napoletano (Teramo, 1365 )

Emilio Montaldo (segretario dell’Omceo di Cagliari, 1315 ).

Ai tredici componenti medici eletti, che trasformano l’assetto della precedente compagine (ben nove entrano per la prima volta), si aggiungono i quattro componenti Odontoiatri: Raffaele Iandolo, Gianluigi D’Agostino, Brunello Pollifrone, Alessandro Nisio.

Oggi pomeriggio, alle 17, il Comitato si riunirà per la prima volta per eleggere al suo interno il presidente, il vicepresidente, il segretario e il tesoriere.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati