Farmacie, al via gli incentivi fiscali per l’acquisto di tecnologie digitali e sistemi automatici

10 Marzo 2017

L’iperammortamento al 250% previsto dalla Legge di Stabilità 2017 rende ancor più conveniente l’investimento in nuovi macchinari. Nostra intervista a Mauro Santapaola, amministratore delegato di Rowa Technologies in Italia.

 

di

Oltre al superammortamento al 140%, l’iperammortamento al 250% previsto dalla Legge di Stabilità 2017 approvata Parlamento nazionale nel dicembre scorso rende ancor più conveniente l’investimento in nuovi macchinari per le farmacie interessate a innovare le proprie strutture.

L’iperammortamento consente una deduzione extra contabile al 250% per i beni strumentali materiali nuovi riconoscendo quindi un 150% in più del valore fiscale del bene. L’incentivo è valido fino al 30 giugno 2018 a condizione che entro il 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia pagato un acconto almeno del 20% del costo di acquisizione.

I sistemi automatici e le soluzioni digitali Rowa rientrano tra i beni strumentali ad altissimo contenuto tecnologico secondo le specifiche dell’automazione industriale cui si applicano gli incentivi e le farmacie che intendono automatizzare il proprio magazzino con un investimento efficace e duraturo avranno ora un doppio beneficio: non solo l’ottimizzazione dei processi e il costante supporto al cliente che la tecnologia e i servizi Rowa offrono, ma anche il risparmio economico concesso dai nuovi dispositivi statali.

«Centinaia di farmacie hanno già approfittato del superammortamento lo scorso anno per riorganizzare la farmacia ed introdurre l’automazione Rowa», dichiara il dott. Mauro Santapaola (nella foto), amministratore delegato di Rowa Technologies in Italia.

L’automazione per le farmacie, oltre ad offrire una panoramica a 360 gradi dello stock, ha diversi vantaggi: più tempo per la consulenza e la cura del cliente perché il farmacista non ha più la necessità di abbandonare il banco ed un guadagno di spazio nell’area vendita sfruttabile per l’esposizione di ulteriori prodotti e per le soluzioni digitali Rowa di BD, che consentono ad esempio di presentare prodotti OTC in maniera moderna ed interattiva.

«Convinto dei vantaggi dell’automazione e con l’obiettivo di costruire un nuovo rapporto con il pubblico, l’anno scorso ho deciso di acquistare un Rowa Vmax e di beneficiare dell’ammortamento al 140%. La scelta di un prodotto all’avanguardia ha dato una marcia in più alla mia farmacia», afferma il dottor Pietro Perasso della Farmacia Bassano di Genova.

Da oltre vent’anni Rowa è una tecnologia leader nell’ambito dell’automazione per farmacie. In Italia l’azienda lavora con oltre 450 clienti e nel mondo più di 6.500 farmacie hanno installato un sistema Rowa.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV