Falcone (Forza Italia): «No al taglio di 560 posti letto negli ospedali siciliani»

23 Aprile 2016

Il parlamentare dell'Ars interviene dopo il diktat del Ministero alla Regione e sottolinea: «Questa proposta sia rispedita al mittente, già siamo stati fortemente penalizzati».

 

di

PALERMO. «La Regione avvii una trattativa con Roma per rispedire al mittente la proposta ministeriale di tagliare 560 posti letto negli ospedali dell’Isola»: è quanto afferma Marco Falcone (nella foto), capogruppo all’Ars di Forza Italia, commentando le recenti lettere con cui il Ministero della Salute chiede all’assessore Baldo Gucciardi la rimodulazione delle piante organiche e degli atti aziendali con il conseguente rischio di paralizzare anche l’iter delle nuove assunzioni.

«Purtroppo il parametro di meno di tre posti letto ogni mille abitanti ha già penalizzato fortemente la Sicilia, nei cui ospedali è a dir poco un miracolo trovare un posto per acuti- aggiunge Falcone- È inaudito pensare di andare oltre. Il governo regionale si mostri almeno una volta autorevole, battendosi affinché le direttive nazionali non cancellino le sacrosante peculiarità regionali».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV