Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
elisoccorso

Emergenza urgenza

Il fatto non costituisce reato

Ex direttore del 118 salvato dall’elisoccorso: assolti Marchese e Genco

Entrambi erano accusati di peculato per avere utilizzato un elicottero del 118 siciliano per trasportare Marchese da Alghero a Palermo dopo il grave malore dovuto alla dissecazione dell'aorta.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Sono stati assolti perché il fatto non costituisce reato l’ex direttore del 118, Gaetano Marchese, e l’allora vice e attuale responsabile del bacino PA-TP, Fabio Genco.

Entrambi erano accusati di peculato per avere utilizzato un elisoccorso del 118 siciliano per trasportare Marchese da Alghero a Palermo dopo la dissecazione dell’aorta. Il pm Enrico Bologna aveva chiesto l’assoluzione al collegio presieduto da Fabrizio La Cascia.

In soccorso di Marchese è intervenuto di nuovo il cardiochirurgo che tra il 15 e il 16 gennaio 2015 lo operò di urgenza, Michele Pilato, direttore del servizio dell’Ismett, testimoniando che Marchese ebbe motivo di temere per la propria incolumità e dunque ritenne che l’unica soluzione farsi trasportare in Sicilia per sottoporsi a intervento chirurgico a Palermo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati