Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Operazione dei Nas a Roma

Eterologa, arrestato il ginecologo Antinori: è accusato di avere “rubato” ovuli a una giovane

Operazione dei Nas a Roma, disposta pure l'interdizione per un anno dall'esercizio della professione medica.

Tempo di lettura: 1 minuto

ROMA. Il ginecologo Severino Antinori (nella foto) è stato arrestato a Roma: è accusato di espianto di ovuli con violenza.

Ad arrestarlo sono stati i Nas, in esecuzione di un provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Milano su richiesta della Procura della Repubblica, che ha disposto pure l’interdizione dall’esercizio della professione medica del ginecologo – per la durata di un anno – e il sequestro preventivo della clinica Matris di Milano”.

L’espianto forzoso degli ovuli sarebbe avvenuto nella clinica Matris di Milano, una sorta di ‘rapina’ ai danni di una una spagnola di 24 anni, che era stata sottoposta ad un intervento per una cisti ovarica: secondo l’accusa, la donna ha riferito di essere stata immobilizzata, anestetizzata e costretta a subire un’asportazione di ovuli, nonché privata del proprio telefono cellulare.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati