ASP e Ospedali

L'Eptinezumab

Emicrania cronica, all’ospedale di Augusta si cura con un anticorpo monoclonale

Al Centro Cefalee è iniziata la somministrazione del primo farmaco infusionale autorizzato dall'AIFA per questa patologia

Tempo di lettura: 2 minuti

Al Centro Cefalee dell’ospedale Muscatello di Augusta è iniziata la somministrazione del primo farmaco infusionale per l’emicrania cronica autorizzato dall’Agenzia Italiana del farmaco. Il Centro Cefalee dell’ospedale megarese, operante all’interno dell’ UOSD di Neurologia, diretta da Valeria Drago, autorizzato dalla Regione Siciliana per la dispensazione dei nuovi farmaci per la terapia dell’emicrania, è tra i primi centri in Sicilia ad aver iniziato la somministrazione di Eptinezumab, primo anticorpo monoclonale anti-CGRP somministrato per via endovenosa che permette, grazie alla somministrazione trimestrale, un effetto preventivo dell’emicrania con 4 somministrazioni l’anno.

«L’Eptinezumab- spiega il responsabile del Centro Cefalea Rosario Vecchio– fa parte della categoria dei gepanti, farmaci che neutralizzano l’azione della principale molecola coinvolta nella genesi del dolore emicranico, il CGRP, neutralizzando il dolore. L’emicrania cronica ha un’elevata incidenza nella popolazione italiana e rappresenta una delle maggiori causa di disabilità».
«Poter disporre delle più nuove terapie apre nuovi scenari per la migliore gestione del paziente emicranico» spiega Valeria Drago.

«La possibilità di dispensare direttamente nella nostra ASP terapie innovative- evidenzia il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Alessandro Caltagirone– permetterà sempre di più di ridurre la mobilità passiva dei pazienti verso altri centri dispensatori, regionali ed extra regionali, con ricadute rilevanti sia sulla riduzione dei costi della spesa sanitaria sia sulla qualità di vita dei pazienti che non avranno più la necessità di spostarsi lontani dal proprio luogo di residenza per affrontare le cure».

Il Centro Cefalee visita due giorni a settimana e si accede attraverso prenotazione al CUP di visita neurologica per cefalea.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche