Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Emergenza urgenza

Si è svolto a Messina

Emergenza-urgenza in Sicilia, ecco il resoconto del congresso della Simeu

Tra gli argomenti dibattuti: Stroke, Trauma, Scompenso Cardio-Respiratorio, Chirurgia e Pediatria.

Tempo di lettura: 3 minuti

Si è concluso a Messina il XV Congresso della Società Italiana di Medicina di Emergenza Urgenza Siciliana (SIMEU), durante il quale clinici autorevoli di specialità differenti si sono confrontati su tematiche importanti.

Tra gli argomenti dibattuti: Stroke, Trauma, Scompenso Cardio-Respiratorio, Chirurgia e Pediatria. Molto interesse ha suscitato la tavola rotonda parallela condotta al Teatro Vittorio Emanuele sulle prospettive future dell’emergenza urgenza Siciliana e Messinese svolta in questo particolare momento politico di riordino alla presenza di Ferdinando Croce (capo della segreteria tecnica dell’assessore Ruggero Razza), del Direttore di Centrale 118 Domenico Runci, dei primari Clemente Giuffrida, Longo, Carerj, del Presidente Regionale Simeu Antonio Giovanni Versace e della Giornalista M. Bottari.

«Nelle due giornate di relazioni e dalla tavola rotonda, il sistema 118 Messinese ha ricevuto note di merito e di eccellenza, rilevandosi attore “primo movens” nelle reti “Tempo-dipendenti” Stroke e Stemi, dando un buon contributo nel far collocare le reti nei primi posti nazionali», sottolinea Giovanni Sorrenti (Medico est 118 Messina, membro del consiglio direttivo regionale SIMEU Resp. FIMMG formazione settore EST Sicilia ).

E aggiunge: «Questi risultati ottenuti sono derivati dal giusto coordinamento e dispiegamento sul territorio di tutte le MSA oggi presenti nella Provincia di Messina; ma anche dalla professionalità dei team che operano su di esse, costituiti da medico, infermiere e autista/soccorritore. Altro merito va alle attrezzature altamente specialistiche pre-senti sui mezzi di soccorso».

Il “Modello Messina” cosi strutturato consente oggi di trasportare i pazienti da tutta la Provincia non all’ospedale più vicino, ma agli ospedali più adatti, consentendo agli stessi cure mirate con enormi giovamenti prognostici.

Da queste evidenze la giornalista Bottari ha chiesto all’Avvocato Croce come mai la politica programmi di demedicalizzare da 27 a 13 le Ambulanze del 118 messinese, vanificando il “Sistema Messina” con le sue reti, fiore all’occhiello siciliano.

Croce ha dichiarato che sono state previste dal nuovo Assessorato 25 MSA delle 27 esistenti, e da rivedere saranno anche le due mancanti, Mandalari e Saponara.

Giuffrida (componente del Direttivo Nazionale Simeu) si è impegnato a sostenere la validità e i risultati ottenuti dal Sistema Messina, mentre il Prof. Longo ha ribadito l’efficacia delle reti tempo-dipendenti Messinesi, tanto che dalla neurologia lombarda gli è stato chiesto il motivo dei “successi messinesi”. Con gli stessi toni di approvazione anche il Prof. Carrerj e il Dott. Saporito che hanno espresso successo ed entusiasmo per la rete dello Stemi Messinese.

Infine, Sorrenti sottolinea: «Ci auguriamo che il confronto di esperienze diverse come quelle ascoltate, stimoli tutti gli operatori del settore ad applicare soluzioni già sperimentate positivamente come quelle del “Modello Messina”, esportandole al resto delle Province Siciliane, al fine di migliorare la salute, la prognosi e i disagi dei pazienti siciliani».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati