Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

L'idea del sindacato Cimo

Emergenza Coronavirus: «Sia utilizzato l’ospedale militare di Palermo»

Lo proposta Angelo Collodoro, vice segretario regionale del sindacato Cimo: "Urgono scelte rapide e in una fase in cui bisogna reperire nuovi spazi da adibire ai ricoveri di pazienti Covid positivi".

Tempo di lettura: 1 minuto

PALAERMO. «L’emergenza impone scelte rapide e in una fase in cui bisogna reperire nuovi spazi da adibire ai ricoveri di pazienti Covid positivi, riteniamo che non ci possono essere ostacoli nall’utilizzo di quelli che erano i reparti dell’ospedale militare di Palermo».

Lo afferma Angelo Collodoro (nella foto), vice segretario regionale del Cimo, aggiungendo: «Ci sono due grandi blocchi, uno dove c’erano cardiologia, radiologia e laboratorio analisi, con i piani superiori vuoti, e uno dove c’erano medicina e chirurgia, con due sale operatorie e grandi corsie negli ultimi anni divise in scompartimenti a due letti ciascuno».

L’esponente del sindacato dei dirigenti medici ospedalieri conclude: «C’era anche un padiglione infettivi separato dagli altri e realizzato secondo le regole di isolamento di allora, che si potrebbe riqualificare in poco tempo. E c’è pure un altro grande edificio che destinato alle commissioni medico-legali, potremmo recuperare almeno 150 posti letto».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati