Emergenza Coronavirus in Sicilia, Musumeci: «In arrivo misure restrittive»

7 Gennaio 2021

L'annuncio del presidente della Regione: «La relazione del Cts fotografa una realtà preoccupante perchè è aumentato il numero dei contagi, dobbiamo correre ai ripari».

 

di

PALERMO. La Giunta regionale nella tarda serata di giovedì 7 gennaio è ancora riunita per assumere decisioni in merito alle conclusioni del Comitato tecnico scientifico sull’attuale situazione pandemica in Sicilia.  Al vaglio del governo Musumeci, in particolare, ci sono misure restrittive che si rendono necessarie in considerazione dell’andamento del contagio da Coronavirus sul territorio siciliano.
Pertanto, venerdì 8 gennaio rimarranno in vigore le disposizioni previste dal governo nazionale relative alla didattica, salvo in quei Comuni dove sono state già assunte iniziative diverse.
«Siamo ancora riuniti per esaminare la relazione del Cts che fotografa una realtà preoccupante perchè è aumentato il numero dei contagi, il periodo delle festività ha registrato un calo di attenzione, quindi le conseguenze si pagano adesso- afferma in un video il presidente della Regione, Nello Musumeci–  Dovremo adottare misure restrittive e lo faremo dopo una riflessione assai approfondita, nel frattempo arriveranno le determinazioni del governo nazionale, ci confronteremo con Roma e dobbiamo necessariamente correre ai ripari».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV