Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio del dg Antonio Candela

Emergenza caldo, al via con un anticipo di quindici giorni il piano 2016 predisposto dall’Asp di Palermo

L'annuncio del direttore generale Antonio Candela: «La decisione è stata presa in considerazione delle alte temperature previste in giornata. Già da ieri abbiamo allertato i Pronto Soccorso di città e provincia ed attivato l'unità di crisi aziendale che sta monitorando l'andamento della situazione».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. È entrato in funzione il “Piano Emergenza caldo 2016” dell’Asp di Palermo. Gli interventi previsti sono rivolti, soprattutto, alle categorie maggiormente a rischio in occasioni delle ondate di calore, e cioè i bambini fino a 4 anni di età ed agli anziani che più degli altri posseggono un carente sistema di termoregolazione e una minore  capacità di manifestare e provvedere ai propri bisogni.

«In considerazione delle alte temperature previste in giornata- ha spiegato il direttore generale dell’Asp, Antonio Candela- abbiamo anticipato di 15 giorni l’entrata in funzione del Piano sull’emergenza caldo. Già da ieri abbiamo allertato i Pronto Soccorso di città e provincia ed attivato l’unità di crisi aziendale che sta monitorando l’andamento della situazione».

L’Asp ha, già provveduto a trasmettere (su supporto informatico) ai medici di medicina generale l’elenco elaborato dall’Assessorato regionale della Salute (Dasoe) dei soggetti fragili. Predisposto un “servizio di allerta” per gli anziani già in Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) e per i pazienti “fragili” segnalati direttamente dai medici di medicina generale ad una ‘Centrale operativa’.

I medici di famiglia dopo avere visitato il paziente, potranno allertare direttamente la ‘Centrale operativa del servizio’ per richiedere, qualora ve ne fosse bisogno, l’impiego di infermieri professionali per terapie di reidratazione urgente a domicilio. I numeri di telefono dedicati, sono ad uso esclusivo dei medici di medicina generale che, già, sono stati informati del piano di emergenza caldo.

Realizzate inoltre brochure e locandine sulle misure di prevenzione da adottare per fronteggiare eventualmente le alte temperature. Il materiale informativo (contenente numeri di telefono da contattare, consigli facili da ricordare e di immediata applicabilità) è in distribuzione nei Poliambulatori, PTA, Unità Valutative, Consultori, Farmacie e studi medici.

Per ulteriori informazioni si invita a visitare il sito della Asp di Palermo che ha realizzato una pagina sull’argomento all’indirizzo (clicca qui).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati