Dal palazzo

La nota dell'assessore

Edilizia sanitaria, Volo: «Regione in regola con tempi e finanziamenti»

Gli interventi, previsti da una delibera di giunta del 2021, riguardano alcuni presidi ospedalieri siciliani

Tempo di lettura: 2 minuti

«La Regione è perfettamente in regola con i tempi previsti per l’ammodernamento del patrimonio edilizio sanitario da realizzare con i finanziamenti statali ex articolo 20 e con i fondi europei. Inoltre, essendo soltanto da poco subentrato il dipartimento della Pianificazione strategica alla struttura commissariale, sono in corso le attività di rimodulazione dei fondi a sostegno dei cantieri già in essere e per la programmazione di quelli da avviare, anche alla luce del recente incremento del costo delle materie prime». Lo dice l’assessore regionale alla Salute Giovanna Volo (nella foto di Insanitas), commentando alcune notizie pubblicate sulla stampa oggi in merito ai rimborsi europei per l’edilizia sanitaria.

Gli interventi, previsti da una delibera di giunta del 2021, riguardano alcuni presidi ospedalieri siciliani, a cominciare dal completamento del nuovo ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, con un finanziamento previsto di circa 35 milioni di euro. Per quanto concerne, invece, la riorganizzazione e il potenziamento delle terapie intensive e sub intensive, previste dal piano del dl 34/2020, le risorse assegnate ammontano ad oltre 100 milioni di euro.

Relativamente alle risorse destinate al Cefpas, 28 milioni di euro sono programmati per la ristrutturazione e rifunzionalizzazione della sede di Caltanissetta mentre 5 milioni sono destinati alla sede di Monreale presso l’ex Cres. Il completamento dei lavori del Ciss di Pergusa, infine, sarà possibile grazie al finanziamento di circa 1,4 milioni di euro.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche