Francesco Lo Trovato

E’ morto il direttore del CSR Francesco Lo Trovato, cordoglio della Uil e di Ruggero Razza

29 Aprile 2020

Il fondatore del CSR e dell'AIAS si è spento la notte scorsa a Viagrande. Ha speso tutta la sua vita per i disabili

 

di

“Oggi è un giorno triste. Alle cinque ci ha lasciati Francesco Lo Trovato, il nostro Ingegnere. Circondato dall’affetto dei suoi cari, ci ha lasciati mentre era a Viagrande, dove fino a pochissimi giorni fa aveva continuato a lavorare. È stato un grande uomo, ha fatto la storia della riabilitazione e dell’inclusione delle persone fragili non solo in Sicilia, ma anche in Italia. Grazie, Ingegnere” con questo messaggio, pubblicato nella pagina Facebook del Consorzio siciliano di riabilitazione (CSR) si è diffusa la notizia della morte di Francesco Lo Trovato, fondatore ed attuale direttore del CSR, una delle più importanti realtà siciliane nella riabilitazione e nell’assistenza alle persone con disabilità. Prima di fondare il CRS Lo Trovato, nel 1967, aveva fondato l’Associazione italiana assistenza spastici (Aias) di cui era ancora presidente onorario. Ideatore e realizzatore anche di una delle prime strutture turistica totalmente senza barriere (il Kikki Village a Modica) Lo Trovato è stato anche protagonista dell’apertura di uno dei primi centri italiani per il «Dopo di Noi» a Viagrande.

“E’ con grande dolore che apprendiamo la notizia della scomparsa dell’ingegnere Francesco Lo Trovato, direttore generale del CSR (Consorzio Siciliano di Riabilitazione) e presidente onorario dell’AIAS nazionale. Mirabile il suo lavoro speso per aiutare i ragazzi con disabilità: 19 i centri creati in tutta la Sicilia per dare conforto e sostegno ai ragazzi e anche alle famiglie. Senza dimenticare le migliaia di posti di lavoro creati. Un esempio per noi tutti, per l’impegno profuso fino all’ultimo giorno della sua vita affinché la parola inclusione avesse piena attuazione in una società che, soprattutto decenni fa, non dava il giusto valore ai ragazzi con difficoltà. Toccherà adesso ai figli continuare in questa mirabile opera. Noi, come UIL e UIL FPL ci stringiamo ai figli Sergio ed Emanuela e alla famiglia tutta”. Ad affermarlo è la segretaria generale della Uil Enza Meli e il segretario generale della UIL FPL Stefano Passarello.

Ad esprimere profondo cordoglio anche l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza: “Sono profondamente addolorato per la scomparsa dell’ing. Francesco Lo Trovato, autentico pioniere in Italia e non solo dell’assistenza alle persone disabili. Ho conosciuto molti anni fa l’ing. in occasione dell’inaugurazione della sua principale scommessa, il KikkiVillage nel ragusano. Da assessore regionale alla Salute ho avuto il privilegio di tanti momenti di confronto, che sono sempre stati molto sinceri. Sono vicino con il cuore alla sua famiglia, agli operatori del Csr. Ci saremmo sentiti proprio in questi giorni, in occasione della riapertura delle attività dei centri per le persone disabili da lui tanto amate. Ed invece per le regole imposte da questo momento non potremo neppure salutarlo come avrebbe meritato!  

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV