campagna vaccinale arnas civico rsu premio produttività arretrati

ASP e Ospedali

In arrivo due nuove Tac

Due tac fuori uso e telefoni in tilt, mattinata da incubo all’Ospedale Civico di Palermo

In un colpo solo si sono fermate per due diversi guasti entrambe le Tac del padiglione emergenze

Tempo di lettura: 2 minuti

Due tac fuori uso, accettazione dell’oncologico in tilt. Mattinata movimentata al Civico di Palermo. In un colpo solo si sono fermate per due diversi guasti entrambe le Tac del padiglione emergenze. Un duro colpo, non solo per i pazienti, ma anche per il personale del nosocomio palermitano che ha dovuto fare i conti con l’indisponibilità dei macchinari e la furia delle persone in attesa. La direzione sanitaria, guidata da Giovanni Migliore, si è immediatamente attivata per spostare le urgenze su altre tac aziendali.

I tecnici chiamati per risolvere il problema hanno fatto sapere che entro breve tempo le due tac saranno di nuovo in funzione. Presto le due macchine saranno sostituite da due tac nuovissime, già arrivate al Civico ed in attesa di essere sistemate, probabilmente in contemporanea con l’apertura totale del nuovo Pronto Soccorso entro la fine dell’anno.

“Queste Tac che oggi si sono guastate, sono comunque due macchinari validi e ancora funzionanti – ha detto Mario Di Salvo, responsabile aziendale Civico della Fials – Mi auguro che la Direzione sanitaria decida di tenere queste due tac e di destinarle ad altri reparti che ne hanno bisogno oppure di potenziare l’offerta di quelli già esistenti. Ma l’ultima parola spetta sempre alla direzione sanitaria”.

Capitolo telefoni. In tilt anche l’accettazione dell’oncologico. “Anche qui ci siamo mobilitati anche noi per garantire il servizio e fatto servizio di accettazione a distanza, seppur con tutti i problemi del caso”. Dalla direzione hanno fatto sapere che il guasto è stato subito riparato.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.