arnas civico

Due tac fuori uso e telefoni in tilt, mattinata da incubo all’Ospedale Civico di Palermo

15 novembre 2017

In un colpo solo si sono fermate per due diversi guasti entrambe le Tac del padiglione emergenze

 

di

Due tac fuori uso, accettazione dell’oncologico in tilt. Mattinata movimentata al Civico di Palermo. In un colpo solo si sono fermate per due diversi guasti entrambe le Tac del padiglione emergenze. Un duro colpo, non solo per i pazienti, ma anche per il personale del nosocomio palermitano che ha dovuto fare i conti con l’indisponibilità dei macchinari e la furia delle persone in attesa. La direzione sanitaria, guidata da Giovanni Migliore, si è immediatamente attivata per spostare le urgenze su altre tac aziendali.

I tecnici chiamati per risolvere il problema hanno fatto sapere che entro breve tempo le due tac saranno di nuovo in funzione. Presto le due macchine saranno sostituite da due tac nuovissime, già arrivate al Civico ed in attesa di essere sistemate, probabilmente in contemporanea con l’apertura totale del nuovo Pronto Soccorso entro la fine dell’anno.

“Queste Tac che oggi si sono guastate, sono comunque due macchinari validi e ancora funzionanti – ha detto Mario Di Salvo, responsabile aziendale Civico della Fials – Mi auguro che la Direzione sanitaria decida di tenere queste due tac e di destinarle ad altri reparti che ne hanno bisogno oppure di potenziare l’offerta di quelli già esistenti. Ma l’ultima parola spetta sempre alla direzione sanitaria”.

Capitolo telefoni. In tilt anche l’accettazione dell’oncologico. “Anche qui ci siamo mobilitati anche noi per garantire il servizio e fatto servizio di accettazione a distanza, seppur con tutti i problemi del caso”. Dalla direzione hanno fatto sapere che il guasto è stato subito riparato.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Made with by DRTADV