Donna muore dal dentista, giallo a Messina: aperta un’inchiesta e studio medico sequestrato

26 Maggio 2016

Veronica Tedesco, 32 anni, al momento della anestesia avrebbe accusato gravi difficoltà respiratorie, perdendo subito conoscenza. Vani i soccorsi. Tra le ipotesi uno shock anafilattico. Ma sarà l'autopsia, disposta dal sostituto procuratore Marco Accolla, a chiarire le cause del decesso.

 

di

MESSINA. Sono ancora da chiarire le cause che hanno alla morte di Veronica Tedesco,  deceduta durante un banale intervento dentistico. La tragedia è avvenuta ieri in uno studio medico di via S. Camillo.

Secondo una prima ricostruzione, la donna si è seduta sulla poltrona del dentista per un’estrazione, ma al momento della anestesia avrebbe accusato gravi difficoltà respiratorie, perdendo subito conoscenza. Nonostante il tempestivo intervento di un’ambulanza, la sfortunata paziente è morta dopo pochi minuti. Gli investigatori hanno aperto un’inchiesta provvedendo a sequestrare lo studio dentistico per effettuare i rilievi del caso.

La donna, 32enne madre di una bambina di tre anni, potrebbe essere morta per shock anafilattico. Ma sarà l’autopsia, disposta dal sostituto procuratore Marco Accolla, a chiarire le cause del decesso. Sul registro degli indagati, i due medici presenti al momento dell’operazione finita in tragedia. Entrambi, insieme alla segretaria, sono già stati interrogati dagli agenti di polizia della caserma “Calipari”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV