Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
donazione organi aido

ASP e Ospedali

Domani la presentazione

Donazione di Organi e tessuti, rinasce a Palermo la sezione AIDO

l nuovo gruppo, sostenuto dal presidente dell'Ordine dei medici della provincia di Palermo Toti Amato, sarà presentato sabato 8 febbraio alle 15 nell'aula multimediale dell'Ospedale Civico

Tempo di lettura: 2 minuti

Rinasce la sezione Palermo dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule (AIDO). Il nuovo gruppo, sostenuto dal presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Palermo Toti Amato, sarà presentato sabato 8 febbraio alle 15 nell’aula multimediale dell’Ospedale Civico.

Nel corso dell’incontro, aperto a tutti i cittadini che vogliano impegnarsi a far crescere una maggiore consapevolezza sul tema, interverranno i presidenti dell’AIDO nazionale e regionale, Flavia Petrin e Guido Bellinghieri; Salvatore Requirez e Angelo Ferrantelli, rispettivamente direttore sanitario dell’Arnas Civico e dirigente medico dell’Unità operativa complessa di Nefrologia; Giorgio Battaglia, coordinatore regionale per i Trapianti (Crt Sicilia); Antonio Lauricella, presidente della sezione provinciale Aido di Agrigento, che sta affiancando i volontari di Palermo.

Saranno presenti anche diversi genitori di donatori ed ex pazienti che hanno ricevuto un organo in dono per offrire la loro testimonianza. AIDO, con le sue 800 sezioni comunali e poco meno di 1.400.000 di iscritti, è una delle maggiori organizzazioni italiane di volontariato senza scopo di lucro impegnata nella promozione della cultura della donazione di organi, tessuti e cellule post mortem, nella diffusione degli stili di vita necessari alla prevenzione di patologie che possano richiedere il trapianto di organi. Nell’ambito delle sue competenze, l’Associazione raccoglie di dichiarazioni di volontà favorevoli alla donazione.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati