Dal palazzo

La proposta

DiventeràBellissima: «Nelle Asp siciliane sia istituito il Servizio di Psicologia delle Cure Primarie»

Presentato dal gruppo all'Ars un disegno di legge, primo firmatario Giuseppe Zitelli. Prevista la figura dello psicologo delle cure primarie attingendo dalle graduatorie degli specialisti ambulatoriali con una formazione specifica.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. L’istituzione in Sicilia del servizio di Psicologia delle Cure Primarie e dello Psicologo delle Cure Primarie. È quanto prevede un disegno di legge che ha come primo firmatario Giuseppe Zitelli (nella foto) condiviso dagli altri deputati all’Ars di DiventeràBellissima: il capogruppo Alessandro Aricò, Giorgio Assenza, Pino Galluzzo e Giusi Savarino.

«La letteratura scientifica ha evidenziato l’importanza dell’inserimento degli psicologi all’interno dell’assistenza primaria territoriale», è scritto nelle premesse del Ddl, che sottolinea come la diffusione di stili di vita stressanti, che non vengono opportunamente diagnosticati e trattati da interventi psicologici, rischiano di produrre patologie psico-fisiche con un elevato rischio di vulnerabilità e disabilità.

Da qui, appunto, la proposta di istituire in ogni Asp siciliana– all’interno delle UU.OO.CC. dei Servizi di Psicologia- l’U.O.S. “Servizio di Psicologia delle Cure Primarie” con il compito di erogare il primo livello di prevenzione e cure psicologiche attraverso interventi integrati con gli altri servizi presenti nel distretto sanitario e socio-sanitario. Tra gli obiettivi c’è quello di intercettare i disturbi psicologici, costituendo un filtro sia per i livelli secondari di cure che per il pronto soccorso. Inoltre si potrebbero definire con i Medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta percorsi diagnostici, terapeutici e di cura riguardanti specifiche patologie e problematiche in cui la componente psicologica ha un ruolo rilevante.

In base al Ddl di DiventeràBellissima in ogni distretto sanitario delle Asp è previsto almeno uno Psicologo delle Cure Primarie ogni 50.000 abitanti. A loro volta gli psicologi delle Cure Primarie sarebbero individuati attingendo dalle graduatorie degli specialisti ambulatoriali con una formazione specifica. È previsto pure un organismo indipendente con funzioni di Osservatorio regionale per monitorare le attività e gli esiti degli interventi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche